Business Intelligence in crescita, nonostante la crisi

Le piattaforme software per le analisi di business hanno chiuso il 2009 con +4.2%. Leader è Sap, seguita da Oracle e Sas. L’analisi di Gartner

Gartner stima in 9,3 miliardi di dollari il giro di affari generato lo scorso anno dal mercato della Business Intelligence, delle analytic application e del Performance Management. Rispetto al 2008 questo segmento è cresciuto complessivamente del 4,2%. Nonostante la recessione, le aziende hanno continuato a portare avanti i loro progetti di Bi avendo come obiettivo la razionalizzazione dei costi e un incremento della produttività e della flessibilità. La crisi ha comunque pesato, come rileva Gartner, in termini di aumento della pressione sui prezzi dei nuovi progetti.

Tutti e tre i segmenti che compongono questo mercato appaiono in crescita. Le migliori performance sono realizzate dal segmento piattaforme Bi che con un giro di affari pari a 5.982,4 miliardi di dollari ha realizzato il tasso di crescita più elevato (4,8%). Sempre lo scorso anno il giro d'affari generato dalle suite di Corporate performance management è stato pari a 1.937,1 miliardi di dollari in crescita del 3,6% rispetto allo scorso anno. La fetta più piccola del mercato è quella delle analytic application, che hanno totalizzato 1.402,4 miliardi di dollari di fatturato (+2,3% rispetto al 2008).

Ben il 71% del mercato è in mano ai primi cinque vendor che hanno continuato a catalizzare la parte più importante degli investimenti in Bi.
Leader è Sap con il 22% di market share e rispetto al 2008 appare in leggera flessione (-0,6%). In seconda posizione c'è Oracle con il 14,5% seguita a brevissima distanza da Sas con il 14,2%. Chiudono la classifica dei top five, Ibm con il 12,2% del mercato e Microsoft , on il 7,9%.

L'analisi delle performance dei top player nei singoli segmenti mostra un quadro è più variegato. Sap continua ad essere leader nel la Bi, ma cede il passo a Oracle nel Corporate Performance Management e a e Sas nelle Analytic Application e nel Performance management.

Un discorso a parte merita Ibm. Gartner la classifica come lo sfidante da non perdere d'occhio grazie a un'offerta centrata sui servizi che nel 2009 le ha consentito di guadagnare quote di mercato e di rafforzare la propria posizione. La scelta di incorporare funzionalità Bi nel proprio ambiente ha premiato anche Microsoft che è riuscita a conquistare nuove quote di mercato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here