Buon trimestre per Google

La società mostra segni di miglioramento rispetto al pari periodo dell’anno precedente. Ma Eric Schmidt preferisce parlare di stabilizzazione, piuttosto che di ripresa.

ISegnali positivi dalla trimestrale di Google, che, nel secondo trimestre dell'anno, mette a segno un fatturato di 4,07 miliardi di dollari, escluse le commissioni pagate agli inserzionisti. Commissioni incluse, il fatturato si è attestato a 5,52 miliardi, in crescita rispetto ai 5,37 del pari periodo del precedente esercizio e in ogni caso al di sopra delle previsioni di Wall Street attestate a 5,49 miliardi.

Il chief executive officer della società, Eric Schmidt, pur sottolineando il risultato positivo, non ha mancato di far notare come l'azienda si muova in un contesto economico ancora estremamente difficile. I risultati di questa trimestrale sono il segno di una ritrovata stabilità, ma è difficile cominciare a parlare di ripresa.

Per quanto riguarda gli utili, si parla di 1,48 miliardi di dollari, pari a 4,66 dollari per azione, anche in questo caso in crescita rispetto agli 1,25 miliardi, pari a 3,92 dollari per azione, del pari periodo dell'anno precedente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here