Build 2016, l’ecosistema Windows aggiunge dimensioni

La tecnologia sta guidando la crescita economica per tutti, o siamo o in fase di stallo? E ci abilita a più alti livelli? Sta preservando i valori duraturi, o li sta compromettendo? Sono queste le domande filosofiche sul futuro della tecnologia presentate da Satya Nadella, Ceo di Microsoft, in apertura dell'edizione 2016 di Build, l'evento per gli sviluppatori Microsoft.
L'avvio è stato dedicato a questioni di ampio respiro sull'ecosistema anche oltre Windows. “Vogliamo creare più personal computing”, ha continuato il Ceo; “abbiamo grandi aspettative per IoT e piattaforme olografiche anche per i giochi, ma Windows 10 è un nuovo inizio, una nuova piattaforma emergente all'intersezione delle nostre ambizioni”.
Certo si va verso le conversazioni nazionali e l'olografia, basti pensare al regalo di Galaxy Explorer fatto da Microsoft alla comunità di sviluppatori che l'hanno votata come applicazione per Hololens, disponibile gratuitamente ed integrabile nelle proprie apps. Parlando di tecnologia avanzata, molte anche le nuove funzioni di Cortana.
Tornando sull'ecosistema Microsoft, il cloud è una nuova forma di computing nella quale mettere intelligenza, e “costruire su Azure permette di raggiungere i 5 miliardi di attività già presenti nella sua directory, con 1,2 miliardi di utenti business”.

Vecchie apps? Nuove Api e Bash shell
myerson build 2016
Terry Myerson - Microsoft Build 2016

Build 2016 è un evento dedicato agli sviluppatori, e la parte relativa è stata coordinata da Terry Myerson, Executive Vp del gruppo Windows e Devices. Oggi per gli sviluppatori si sono sentite molte altre cose di grande interesse. Oltre mille nuove Api sono disponibili, e le vecchie app per Win32 o .Net possono essere adattate all'ambiente attuale -quindi anche alle nuove Api- in modo automatico, con un numero ridottissimo di modifiche, e quindi messe sullo Store.
Il punto più importante sembra però la disponibilità della Bash shell nativa per Windows, la command line più famosa nel mondo Open. E' importante anche perché dei rumours annunciano la prossima disponibilità dell'intero Ubuntu Linux come applicazione di Windows, un argomento di grande interesse.
E parlando di altre piattaforme, è disponibile la versione Microsoft di Xamarin, azienda da poco acquistata per sviluppare apps per Android ed iOs. Anche nei giochi l'azienda migliora costantemente i suoi tool per garantire i massimi risultati su tutti gli hardware che eseguono Windows 10.
Non c'è mai stato un momento migliore per sviluppare su Windows”, ha affermato, nel magnificare le doti della Windows Universal Application Platform. “Abbiamo interessato 270 milioni di utenti in 10 mesi, 75 miliardi di ore, centinaia di nuovi dispositivi; Microsoft è sulla buona strada per raggiungere l'ambizioso obiettivo di un miliardo di dispositivi Windows 10 nei prossimi anni", un traguardo che in altre occasioni è stato ipotizzato per il 2018 e che è stato annunciato dal boss di Windows, non dal Ceo.

Windows Ink, penna su schermo
Bryan Roper build 2016
Bryan Roper a Build 2016

Un altro elemento di grande interesse è la fusione tra carta e Pc.Nei nostri studi abbiamo scoperto che ancora moltissime persone usano la penna su carta”, ha detto Bryan Roper, Microsoft Executive (e secondo alcune fonti, pianista di blues), “il 72% degli utenti per almeno un'ora al giorno, e il 32% lo usa per oltre 3 ore al giorno, perché è immediata”.
Lo stile con il quale Roper ha descritto Microsoft Ink ha catturato l'attenzione dei social media, che hanno sentenziato come sia nata una nuova stella mediatica. Il nuovo Windows 10 permette di usare la superficie sensibile dello schermo come una tavoletta grafica, con in più alcune funzioni di riconoscimento contestuale e l'integrazione con i servizi della piattaforma. Si può integrare il disegno libero con il righello o altri strumenti da artista, i post-it (sticky notes) con la scrittura a mano e reminder automatici su parole chiave (es.: “tomorrow”), il tracciamento di percorsi sulle mappe di Bing con persistenza anche nel caso si usi la funzione tridimensionale della mappa. All'interno del wordprocessor si possono cancellare capitoli tracciando un segno ondulato come faremmo a mano, oppure evidenziare lo sfondo tracciando una linea opportuna sul testo.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome