BUDGET & INVESTIMENTI IT

TOPICS Chi decide gli investimenti IT in azienda? I CIO autorizzano solo il 5% della spesa informatica. Le leve decisionali sono nelle mani dei CEO (33% dei casi) e dei CFO (26%). L’analisi di Gartner e Ferf sottolinea la necessità di una visone …

TOPICS



  • Chi decide gli investimenti IT in azienda?

    I CIO autorizzano solo il 5% della spesa informatica. Le leve decisionali sono nelle mani dei CEO (33% dei casi) e dei CFO (26%). L'analisi di Gartner e Ferf sottolinea la necessità di una visone comune fra i direttori finanziari e quelli IT. Ma la strada è ancora lunga.
  • CIO Survey 2010, budget IT in calo del 4,1%

    La priorità per le grandi aziende è ancora la razionalizzazione delle risorse e si rinviano gli aggiornamenti hardware. Cresce l'outsourcing e si riduce la system integration. Tariffe per i consulenti sotto il "minimo sindacale".
  • Assinform: l'emergenza IT non è ancora finita

    Nel primo semestre 2010 l'informatica è ancora in calo del 2,5%, dopo il profondo rosso del 2009. Soffrono i servizi e l'assistenza tecnica, mentre i PC danno segnali di risveglio..
  • Gli investimenti It tornano a crescere

    Gartner prevede un +5,3% nel 2010 a livello mondiale, ma pesano le fluttuazioni valutarie. Dall'hardware al software ai servizi, tutte positive le varie voci di spesa.
  • Eito: le imprese tornano a investire in Ict

    Per il 2010 si prevede una crescita mondiale dell'1,9%. L'It europea chiuderà nel 2010 a +0,2%, mentre gli Stati Uniti mostreranno segno negativo (-0,8%).
  • Mercato Ict, il 2009 chiude in calo del 3,2%

    I dati Sirmi relativi all'ultimo trimestre in Italia fotografano un settore a tinte fosche. Tengono le telecomunicazioni (-1,1%), mentre l'informatica sprofonda a -6,6% rispetto al Q4 del 2008. I netbook gli unici dispositivi a mostrare un segno positivo.
  • La recessione non azzera i budget IT

    Il 45 % dei CFO ha definito l'IT come un "driver critico del valore". E in periodo di crisi si assiste a una maggiore collaborazione fra aree di business e IT. I risultati di uno studio di Micro Focus.
  • Ict a rilento, nel 2007 cresce dello 0,9%

    I dati del rapporto Assinform. Bene l'It, mentre prosegue il calo delle telecomunicazioni. In crisi l'assistenza tecnica. Buoni segnali dalle piccole imprese.
  • Tengono i budget It del 2008
    In due casi su tre gli investimenti rimangano inalterati. L'analisi di Gartner su 1.011 Cio mondiali.
  • Assinform: le medie imprese investono, male la PA
    Il 2007 si archivia con un +0,9% per l'Ict, che si traduce in un +2% per l'It e un +0,4% per le Tlc. Boom del consumer.
  • La spesa It cresce del 2%
    Le anticipazioni di Netconsulting per il mercato italiano 2007. Nel 2006 l'Information technology era cresciuta dell'1,6%. Medie aziende in ascesa. Discrete le previsioni per il 2008.
  • Un buon 2007 per l'informatica in Italia
    Sirmi stima una crescita del 3,1% per l'It. Frenano le telecomunicazioni. Andamento positivo per il middleware e lo sviluppo. Più 3,7% per l'hardware.
  • Rallentamento in vista per la spesa It mondiale
    Le stime di Idc per il 2008. Da un +7% si passerà a un +5,5-6 percento. Forte contrazione per il mercato americano.
  • I budget It? Meglio farne due
    Il suggerimento di Gartner in vista del 2008. I macrofenomeni in atto consigliano una certa prudenza, per cui è meglio avere nel cassetto due "versioni".
  • Crescono i budget It nelle aziende europee
    Forrester stima in un +0,7% la crescita degli investimenti per il 2007. Sicurezza e miglioramento dell'efficienza It i temi caldi. La spesa hardware si focalizza sullo storage.
  • La sicurezza in cima alle preoccupazioni dei Cio
    I risultati di una ricerca commissionata da Intel su 1.000 manager europei. Il nodo dei budget e la minaccia degli attacchi esterni.
  • It in crescita nel 2007
    Assintel stima un +2,1% per il mercato italiano. E Assinform archivia il primo semestre di quest'anno con un +1,7%.
  • Il nuovo corso dell'outsourcing
    Da delega di attività "non core", diventa relazione strategica per acquisire capacità e competenze col contributo del fornitore. I risultati dell'Osservatorio del Politecnico di Milano.
  • L'opensource piace ai Cio
    Il software libero è usato anche per applicazioni mission critical. I risultati di un'indagine promossa da Unisys su quasi 500 decisori It europei.
  • In It si spende, ma non si sa bene come
    Il 60% dei Cio e dei Cfo non ha idea di quanto valgano gli asset software. I risultati di una ricerca commissionata da MicroFocus.


LEARNING GUIDE



  • Calcolare il ROI nei progetti IT è utile, ma non basta
    Indipendentemente dalle metriche utilizzate, molto spesso nei progetti IT non vengono valutati correttamente tutti i costi. Quindi per stabilire quali siano i reali benefici è necessario andare oltre la sola valutazione del Return On Investment.
  • Cinque consigli per ottimizzare il budget IT

    Secondo Ventana Research, la massimizzazione del valore dell'informatica per l'azienda passa per l'archiviazione e integrazione dei dati.

  • Fare un budget IT in tempi di crisi

    Lavorare a stretto contatto con le divisioni di business, valutare attentamente i progetti strategici e non ragionare solo in termini di tagli. Cinque domande da tenere a mente e un utile tabella per capire come bilanciare le spese correnti e gli investimenti in nuovi progetti.
  • Cinque suggerimenti per stilare il budget It
    Attribuire priorità e privilegiare i progetti che abilitano le strategie aziendali. Ecco i consigli in vista dei piani per il prossimo anno. E non è detto che "chi più spende più ottiene".

  • Preparare il budget It, quattro insidie da evitare
    Nella definizione del piano annuale per la divisione It si rischia spesso di sottovalutare l'impegno di risorse: ecco gli errori più comuni.
  • Allineare business plan e strategia di sicurezza
    Anche il più piccolo cambiamento nelle attività "core" può comportare un grandissimo problema di security. I responsabili dovrebbero perciò essere sempre informati sui progetti strategici e operare parallelamente con le altre divisioni aziendali.
  • Il difficile rapporto fra It e organizzazione
    L'analisi di due approcci: meccanicistico e tecnocentrico. Nel primo, l'informatica è vista come commodity, nel secondo le decisioni di business sono influenzate dall'It.


EXPERT ADVICE



TIPS


CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here