B&T sceglie la comunicazione unificata

Dati, voce e video per la produzione di materassi integrata.

B&T Spa, produttore di materassi, letti e complementi per il bedding (suo è il marchio Dorelan) ha adottato la piattaforma Cisco di Unified communication.

Per Andrea Macrelli, a capo dei Servizi Informativi di B&T, come riporta una nota di Cisco, la capacità dell'infrastruttura telefonica di cui la società era dotata era ormai insufficiente per assolvere le operazioni quotidiane e per garantire il supporto tecnologico della fase di espansione.

B&T si è allora rivolta a Mediaphone, partner Cisco specializzato in Unified Communications, che ha fornito un progetto su misura.

Il progetto è stato caratterizzato, nella fase iniziale, da una rete multiservizio VoIp che ha interconnesso gli uffici e il magazzino. All'infrastruttura della sede sono stati allacciati anche alcuni negozi monomarca remoti, che possono sfruttare la connettività su Ip per chiamare la sede come se fosse un numero interno (e viceversa).

Unified Communication vuol dire anche collaborazione: attraverso l'utilizzo di Meeting Place, l'azienda si può mettere in contatto video con i negozi monomarca per la normale comunicazione quotidiana e per attività come formazione, monitoraggio del lancio di nuovi materiali o prodotti, valutazione andamenti o statistiche di vendita.

Ulteriori vantaggi apportati dal progetto derivano dal fatto che il centralino software, ubicato nella sede centrale, permette l'instradamento automatico a tutti gli apparecchi tramite la funzionalità di Ivr (Interactive Voice Response), che permette la distribuzione automatizzata delle chiamate. Inoltre, la rete dati è stata estesa anche nel magazzino, con l'attivazione di un access point, che permette l'utilizzo di un pc in un'area che prima non poteva essere raggiunta dalla rete dati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here