Bsa spiega il software asset management

Una ricerca evidenzia che le aziende spesso non hannno una policy riguardo al software. E allora ecco una guida per imparare

6 novembre 2003 Un po' più attente alla gestione del software, senza per questo mettere in atto regole e attività strutturate per il software asset management.
E' questo il comportamento delle aziende italiane (Pmi soprattutto) evidenziato da una ricerca realizzata da Bsa in collaborazione con Space, Centro europeo per gli studi sulla
protezione aziendale dell'università Bocconi.
Su 1.014 imprese intervistate
il 63% ha effettuato almeno una volta un inventario del software, ma il 51% non
ha poi impostato controlli periodici e strutturati del parco programmi.

Inoltre il 42% non ha vietato al personale il download da Internet di programmi senza
autorizzazione e il 38% non controlla adeguatamente l'accesso e l'utilizzo dei
supporti fisici del software. Per migliorare queste percentuali e andare
incontro alle esigenze informative delle aziende, Bsa e Space hanno realizzato
un opuscolo sul Software asset management che può essere richiesto gratuitamente
al sitoo www.bsa.org/italia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here