Bmc pronta al rilascio di Patrol 7

La nuova architettura del prodotto, pronto per l’inizio di quest’autunno, permetterà agli utenti di unificare console Windows o basate su Web per i dati di gestione del sistema, per un portale di reporting e la gestione del desktop.

Bmc Software è pronta a rilasciare la versione 7 di Patrol. La nuova architettura del prodotto, pronto per essere rilasciato all'inizio di quest'autunno, permetterà inizialmente agli utenti di unificare console Windows o basate su Web per i dati di gestione del sistema, per un portale di reporting e qualche altra capacità ampliata per la gestione del desktop. Più importante, il primo passo della release, dal nome in codice di “Tuscany”, sarà quello di ampliare le capacità di Patrol di estrarre e correlare i dati in un ambiente unificato, utilizzando un repository comune. Il nuovo Patrol permetterà agli utenti di costruire più velocemente tool set di gestione dedicati e offrirà una root di correlazione causa-eventi migliore per l'analisi e la gestione dei dati. Gli utenti non vedranno, però, molti di questi benefit fino a che non saranno creati i nuovi Knowledge Module (agenti che testano e fanno il report delle performance delle applicazioni) e la tecnologia “namespace” e il repository non saranno integrati con gli strumenti di gestione mid level. Questa mossa segue la strategia di Bmc iniziata lo scorso anno con Patrol 2000, tesa a congiungere le molte parti di Patrol, che sono cresciute in parte grazie all'eredità di alcune acquisizioni fatte negli scorsi quattro anni, che hanno portato prodotti quali Best 1, Command Post e New Dimension. Unificando Patrol e incorporando la gestione dell'informazione dei prodotti mainframe della società (Mainview), Bmc si sposta sempre di più dal mainframe computing del passato per trasformarsi in un player enterprise più completo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here