Biblet sfida Kindle

Un nuovo ereader di Telecom Italia proposto a 99 euro. Parte la sfida italiana ad Amazon, che comincia a rilasciare qualche dato d’insieme.

Che il lancio aggressivo del Kindle in Italia, con l’inizio del mese di dicembre, potesse avere un effetto domino sugli altri produttori di ereader era prevedibile.
Ora però arriva la conferma.

La prima a posizionarsi sulla stessa scia di Amazon è Telecom Italia, il cui lettore Biblet, in una nuova versione da 6” con touchscreen, è da oggi in commercio a 99 euro.
Dotato di connessione WiFi può accedere sia alla libreria online Biblet Store  con il suo catalogo di 18.500 titoli di 240 case editrici, sia altri siti Internet.
2Gb di memoria, sufficienti per circa 1500 titoli), compatibilità con tutti i più comuni formati di ebook, il nuovo Biblet consente anche l’ascolto di file musicali Mp3.
Viene venduto presso i negozi Telecom Italia (in prima battuta quelli di Milano, Roma, Bologna, Firenze, Napoli, Palermo e Catania) e sui siti telecomitalia.it e biblet.it.

Mentre Telecom rinnova la sua offerta, dagli Stati Uniti Amazon rilascia qualche anticipazione sull’andamento di questa stagione natalizia e parla di un milione di dispositivi venduti alla settimana, tra Kindle tradizionale e Kindle Fire.
Kindle Fire, nello specifico, è al momento il prodotto maggiormente richiesto a 11 settimane dal lancio.
E se Amazon non rilascia cifre di dettaglio, analizzando le sole vendite del suo tablet, ci pensano gli analisti a monitorare il trend.
Secondo iSuppli la società dovrebbe chiudere l’anno con 3,9 milioni di unità vendute.
Se queste cifre fossero confermate, Amazon balzerebbe, con una share del 13,8%, al secondo posto della classifica dei tablet, superando Samsung destinata a fermarsi al 4,8 per cento di market share.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here