Bertelsmann investe in Lycos per spingere Tripod in Europa

Rafforzando una collaborazione iniziata con il supporto fornito a Lycos nelle fasi di lancio dei primi sei degli attuali dodici siti europei (Italia compresa) della Web community del portale americano, il gigante della comunicazioni tedesco ha perfezio …

Rafforzando una collaborazione iniziata con il supporto fornito a Lycos
nelle fasi di lancio dei primi sei degli attuali dodici siti europei
(Italia compresa) della Web community del portale americano, il gigante
della comunicazioni tedesco ha perfezionato in questi giorni un
investimento di 12 milioni di dollari per spingere ulteriormente la
diffusione di Tripod nel Continente. I paesi che per primi vedranno i
benefici dell'iniziativa saranno Danimarca, Svezia e Belgio. Bertelsmann,
che ha operativamente attivi accordi sia con la stessa Lycos (la joint
venture Lycos Bertelsmann per l'appunto) che con American On Line Europe,
vede nell'operazione le potenzialità di allargare le proprie attività
"indirette" sul Web per quanto riguarda l'offerta di servizi, pubblicità e
commercio elettronico su Internet. Gli ultimi dati relativi al traffico
generato da Tripod Europe (450mila gli utenti registrati a oggi, 70% di
crescita mensile dallo scorso ottobre), sembrano dare alla società buone
garanzie per il successo del progetto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here