Berardino lascia Andersen

Si è dimesso il chief executive della società di consulenza statunitense travolta dallo scandalo Enron

È ufficiale. Joseph Berardino, chief executive
di Andersen ha rassegnato le proprie dimissioni. Una decisione quest'ultima,
maturata a seguito dell'ormai noto scandalo Enron, ex cliente della società di
consulenza indagata dal Governo Usa per aver distrutto documenti compromettenti e aver commesso un crimine federale. Berardino si dice speranzoso che il
proprio 'sacrificio' possa essere utile agli oltre 28mila dipendenti
statunitensi della società che, a seguito della crisi che ha investito Andersen, rischiano ora di perdere il
posto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here