Benefici non solo a livello It

I vantaggi derivanti dalla scelta di puntare su un servizio in outsourcing si riflettono sul business aziendale nel suo complesso

Parlare di benefici derivanti dalla decisione di esternalizzare alcune
attività It significa mettere in evidenza i riflessi che tale decisione può
avere sul business aziendale nel suo complesso. Infatti, puntare
sull'outsourcing non vuol soltanto dire snellire l'operatività del dipartimento
It ma anche, e soprattutto, trarre vantaggi a livello societario.


Più in dettaglio, è evidente come l'avvalersi di una società specializzata
per la gestione di alcune attività It consenta di avere a disposizione risorse e
competenze qualificate, sempre aggiornate. Inoltre, grazie al loro alto grado di
flessibilità e scalabilità, le soluzioni a cui si ha accesso possono essere
facilmente adattate alle esigenze aziendali, sia in termini di potenza
elaborativi sia di sicurezza dei dati. Il tutto sgravandosi della necessità dei
monitorare con continuità il livello di affidabilità della rete o di doversi
preoccupare di aggiornare con frequenza i dispositivi per la protezione e la
salvaguardia delle informazioni.


Va da sé, che a fronte di un'ottimizzazione delle risorse si prospetta un
corrispondente beneficio di natura economica. Evidentemente la mancanza della
necessità di apparecchiature di rete e per lo storage comporta un certo
risparmio. È vero, potrà obiettare qualcuno, che parte di tale risparmio deve
andare a coprire i costi del servizio, ma è altrettanto vero che si tratta di
spese fisse, definite in base al livello di servizio che si è deciso di
scegliere e quindi più facilmente preventivabili e gestibili in termini di
investimenti. Inoltre, non è più necessario immobilizzare fondi per determinati
asset aziendali.


Come si diceva, è il business nel suo complesso che benefica di una scelta di
outsourcing e non solamente la divisione It. Infatti, sgravare l'impresa di
alcune attività significa poter focalizzare maggiormente l'attenzione verso il
core business, potendo disporre di un maggior numero di persone da dedicare a
mansioni più produttive. La flessibilità delle soluzioni offerte dall'outsourcer
consente poi di poter usare strumenti che permettono di rispondere rapidamente
alle richieste del mercato, minimizzando i tempi necessari a un eventuale
adeguamento tecnologico. Infine, i rischi sono condivisi con il provider che
fornisce il servizio in esterno, il quale assicura comunque uno specifico
livello di affidabilità, che viene stabilito tramite il Service Level Agreement
(Sla).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here