Bene la semestrale di Vodafone

Buoni i risultati sia in Italia sia per la capogruppo. Crescono clienti e Arpu, si rafforza il traffico dati

18 novembre 2003 Nei sei mesi dal 1°aprile al
30 settembre 2003, Vodafone Italia ha registrato
un fatturato di  3.729 milioni di euro
, in
crescita del +13% rispetto al pari periodo dell'anno precedente, grazie alla
crescita della base clienti e dell'Arpu, il fatturato medio per cliente.
La
parte servizi è cresciuta del 14% a 3.574 milioni di euro, mnentre i
ricavi dalla vendita dei telefoni cellulari hanno toccato i 155 milioni di
euro.
Nell'ambito dei
servizi, i  ricavi da dati e multimedia sono cresciuti del 35%
a 445 milioni di euro

, pesando per il 12.2% sul totale. Sms e
Mms hanno messo a segno un +32%, mentre i servizi dati (Wap, Gprs e Web) un
+126%. Infine, i ricavi da traffico voce sono cresciuti dell'11% a 3.129 milioni
di euro.
L'Ebitda (utili prima degli oneri finanziari, ammortamenti e tasse)
è cresciuto del 25% raggiungendo i 2.041 milioni di euro, grazie sia alla
crescita dei ricavi da servizi sia al contenimento dei costi operativi e di
acquisizione. La redditività sui ricavi totali è quindi cresciuta dal 49.5% al
54.7%.
Quanto alla base clienti, è cresciuta del 3% rispetto alla fine del
mese di marzo, toccando quota 19.982.000, il 92% dei quali con carte
prepagate.
Cala leggermente, al 17%, il churn rate totale (tasso di
abbandono dei clienti).
L'Arpu è cresciuto da 347 a 355 euro annui: il
segmento abbonamenti è passato da 818 a 853 euro, mentre il segmento delle carte
prepagate è passato da 298 a 304 euro.


Per
quanto riguarda invece la capogruppo, nel periodo in esame il
fatturato è cresciuto da 14,9 a 16,9 miliardi di sterline,
mentre l'utile ante imposte è cresciuto del 26% a 5,4 miliardi di
sterline.
Il traffico dati pesa per il 15,5% sul fatturato, cosa che rende
raggiungibile l'obiettivo fissato per l'intero esewrcizio: 20% dei ricavi
totali.
La società ha inoltre varato un programma di buyback di proprie
azioni per 2.5  miliardi di sterline.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here