BayStar, Sco e il lodo Microsoft

Parla il fondo che ha investito 50 milioni di dollari in Sco: «si, ci ha presentati Microsoft, ma finisce qua».

12 marzo 2004

Le voci di corridoio che negli scorsi giorni davano l'esistenza di prove attendibili riguardanti i legami "sotterranei" fra Sco e Microsoft sono uscite dalla porta.


Un rappresentante di BayStar Capital, gruppo di investimento californiano, ha fatto outing dicendo che la sua società ha investito, lo scorso ottobre, 50 milioni di dollari in Sco, pronuba Microsoft, il cui ruolo sarebbe stato quello di "presentarle" la casa dello Utah.


Ciò detto, lo stesso rappresentante ha aggiunto che Microsoft non ha partecipato all'investimento in Sco e tantomeno è un investitore di Baystar.


Le fonti terminano qua.


Prima che parlasse il rappresentante di Baystar si era scatenata una ridda di ipotesi, illazioni, speculazioni, che portavano tutte a un assunto sostenente il finanziamento da parte di Microsoft delle attività legali di Sco sul fronte Linux-Unix.


Un lavoro su ipotesi, per inciso, che è proseguito anche dopo, nonostante Baystar abbia dipinto Redmond esclusivamente come "sensale" di un rapporto di investimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here