Battaglie di Crm (on demand)

Siebel acquista UpShot, per il Crm gestito, e i concorrenti Salesforce.com e Salesnet reagiscono duramente.

20 ottobre 2003

L'annunciata acquisizione di UpShot da parte di Siebel, che dovrebbe concretizzarsi il mese prossimo, non è passata inosservata sul mercato statunitense del Crm gestito.


Le reazioni, che da parte dei concorrenti diretti dell'acquisita e dell'acquirente sono piovute a scuotere una pax invero mai siglata, potrebbero avere ripercussioni anche al di qua dell'Atlantico.


Si sono mosse, con accenti critici, infatti, Salesforce.com e Salesnet, che hanno dichiarato di voler proporre ai clienti di UpShot convenienti offerte per passare alle loro soluzioni di Crm on demand.


Accanto a ciò, sono state anche indirizzate critiche alle mosse di Siebel, alla quale è stato fatto osservare (da parte di Salesforce) che la regina del Crm avrebbe idee e azioni alquanto confuse in materia di applicazioni gestite, riferendosi a una soluzione che avrebbe dovuto competere direttamente con quella di UpShot, e (Salesnet) che il big del Crm paga 70 milioni di dollari per colmare un ritardo di due anni, dato che il mercato dei servizi hosted esiste da due anni.


Al di là delle polemiche indotte o realmente fondate, rimane il fatto del cambiamento di rotta di Siebel sul mercato, che sarà foriero di ulteriori conseguenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here