Avvio di Windows difficoltoso

Uso normalmente Bootvis per riordinare la sequenza di avvio di Windows XP, e fino a qualche tempo fa il computer si è sempre comportato in modo discretamente fluido all’accensione. Da un po’ di tempo a questa parte, il computer non c …

Uso normalmente Bootvis per riordinare la sequenza di avvio di Windows XP, e fino a qualche tempo fa il computer si è sempre comportato in modo discretamente fluido all’accensione.
Da un po’ di tempo a questa parte, il computer non carica i moduli di rete (è inaccessibile la sezione Network Connections) per circa 5 minuti nei quali il computer è molto lento e risponde con notevole ritardo ai comandi.
Inoltre Bootvis segnale che dopo il caricamento delle impostazioni personali, il sistema esegue per circa 2 minuti il file fltmgr.sys e in corrispondenza si ha quindi un notevole utilizzo dell’hard disk; non riesco a capire se le due cose siano legate o se sia anche questo un problema da risolvere.

Durante la fase di avvio di Windows vengono caricati e avviati numerosi servizi di sistema e driver di periferica. Se uno o più di questi componenti software è mal configurato, non riesce a comunicare con la periferica che gestisce o non trova a disposizione le risorse disponibili, può ritentare più volte fino a riuscire o eventualmente a decidere di rinunciare, ma così facendo può richiedere un tempo più lungo del normale, dilatando oltre misura i tempi di avvio complessivi dello stesso sistema operativo.
La soluzione dipende quindi dallo specifico problema alla base, che va scoperto con una accurata analisi.

Partendo dal presupposto che la causa sia un driver o un servizio, il malfunzionamento segnalato può essere indagato esaminando l’event viewer di Windows XP (Pannello di Controllo, Strumenti di amministrazione, Visualizzatore eventi) alla fine di un avvio completo.

Sono da esaminare le voci contrassegnate da un simbolo di pericolo o di errore. Questa indagine è consigliabile anche per il problema legato a fltmgr.sys, la cui lentezza potrebbe anche dipendere da un problema al disco; in tal caso nel registro eventi appariranno errori di disco con un’indicazione oraria corrispondente al periodo di esecuzione del processo.

Può inoltre avere senso tentare la reinstallazione totale dei driver delle schede di rete: da Pannello di controllo, Sistema, gestione periferiche, rimuovere totalmente i dispositivi e poi far eseguire da capo la ricerca di periferiche Plug and Play, lasciando che Windows cerchi gli opportuni driver dopo che avrà “scoperto” nuovamente le schede di rete.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here