Avnet Applied Computing si fa in tre e punta sui monitor

L’obiettivo del distributore per il nostro Paese è il rafforzamento della divisione Acet, che ha inglobato Rk Distribution, distributore esclusivo dei monitr Eizo

I distributori di componentistica hanno un nuovo concorrente, Avnet Applied Computing, operativo in Italia già da alcuni mesi. Dallo scorso ottobre, la multinazionale americana Avnet è presente nel nostro Paese per la commercializzazione di componenti elettronici e prodotti informatici, quali, tra gli altri, monitor, periferiche, schede madri, dischi fissi, microprocessori e sistemi operativi.


Considerato il vasto assortimento di prodotti, la società ha pensato di suddividere il proprio business in tre unit: Acet (Applied Computing Enabling Technologies) che si occupa della rivendita di monitor Eizo e dei videoproiettori Ask e InFocus; Acc (Applied Computing Components) focalizzata sul mercato Oem di componenti per pc e infine Acs (Applied Computing Solutions) che si occupa di progettazione e integrazione di strumenti per sviluppatori e produttori di sistemi embedded.


Compito del nuovo managing director Mauro Bertola, è quello di rafforzare la divisione Acet nata a seguito dell'acquisizione del gruppo tedesco Veba, che comprende Ebv e Raab Karcher, ovvero l'ex Rk Distribution, distributore esclusivo dei monitor Eizo in Italia.
Per spingere sul mercato questi monitor, la società in questi mesi di presenza in Italia, ha siglato accordi commerciali con l'e-commerce di Chl, con Misco e con Mondadori Informatica per la vendita presso i negozi.


Grazie a una maggiore competitività sui prezzi abbiamo deciso di ampliare il canale di vendita di questi prodotti verso il mercato consumer di fascia alta, in affiancamento a quello corporate - spiega Mauro Bertola -. Se, infatti, il marchio dei nostri monitor è abbastanza noto nel mondo professionale, intendiamo rafforzare la cosiddetta “brand awareness” anche nel consumer”.

All'interno dell'offerta relativa ai monitor Eizo, sul totale delle unità vendute il 46% è da ascriversi agli Lcd. Inoltre, la tecnologia Lcd pesa per oltre il 70% del fatturato complessivo.


Due sono i nuovi modelli resi disponibili da Avnet. Si tratta di FlexScan L365 e L685. Entrambi Lcd, il primo è un monitor Tft da 15” dotato di altoparlanti incorporati e di un cabinet sottile adatto ad ambienti che necessitano di ottimizzare lo spazio. L685, Tft da 18,1” è invece studiato specialmente per il settore finanziario ed è caratterizzato dal design Slim Edge, ovvero con cornice sottile che circonda tutto lo schermo. All'interno del catalogo Avnet non manca, comunque, l'offerta di display Crt che, secondo dati Asso.it, crescono nel mercato italiano del 19 per cento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here