Avnet: accordo per Magirus

L’accordo sarebbe stato raggiunto per una somma non precisata. L’operazione potrebbe concludersi a ottobre. Magirus elemento chiave di una strategia di rafforzamento in Europa e Medio Oriente.

È un accordo che rischia di modificare radicalmente l’aspetto e l’assetto del panorama distributivo europeo.
La statunitense Avnet avrebbe raggiunto un accordo definitivo per rilevare gli asset di Magirus, distributore regionale europeo, con un forte focus sul mondo del datacenter, grazie ad accordi con brand quali Cisco, VmWare, Emc.

In Europa Magirus, che lo scorso anno ha chiuso con un fatturato di 420,6 milioni di euro, opera con una struttura di circa 400 persone e indirizza un panel di 4.500 rivenditori.
Quando l’operazione sarà formalizzata, dovrebbe essere integrata nella struttura di europea di Avnet, con l’obiettivo di aiutare la società di Phoenix ad accrescere il proprio business sia in Europa sia in Medio Oriente.

I dettagli dell’operazione, che potrebbe chiudersi nel mese di ottobre, non sono stati resi noti, ma l’annuncio dell’accordo ha avuto riflessi positivi sul titolo Avnet, che ha registrato un incremento del 3,21% nella seduta pomeridiana di ieri: la stessa Avnet ha dichiarato infatti che l’acquisizione porterà benefici immediati al suo conto economico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here