IFA 2017: Da Avm un nuovo router LTE e la versione 6.90 di Fritz!OS

Router AVM FRITZ!Box 6890 LTE

Come di consueto, AVM ha colto l’occasione dell’IFA per annunciare diverse novità. Quest’anno la parte del leone l’hanno fatta il router FRITZ!Box 6890 LTE, la nuova release 6.90 del sistema operativo FRITZ!OS e il dispositivo FRITZ!Powerline 1260E per usare la rete elettrica come connessione Ethernet. Ma procediamo con ordine.

Pensato per fornire collegamenti fino a 300 Mbit/s sia via rete mobile sia via DSL, il nuovo router FRITZ!Box 6890 LTE trasmette su cinque frequenze LTE e due UMTS e supporta il roaming dati per navigare su tutte le reti mobili. Nel caso di impiego all’interno della rete domestica fornisce connessione wireless LAN su entrambe le frequenze e tecnologia Multi-User MIMO (4x4 dual band Wireless AC+N con 1733 Mbit/s su 5 GHz e 800 Mbit/s su 2,4 GHz), oltre a quattro porte gigabit LAN, una porta USB per lo storage e una base DECT per telefonia e applicazioni per la smart home.

router AVM FRITZBox 6890 LTEIl router FRITZ!Box 6890 LTE è anche compatibile con i telefoni analogici e i fax e può essere utilizzato sia attraverso la rete di telefonia mobile sia attraverso la linea telefonica fissa. Può poi essere collegato direttamente alla linea DSL tramite la porta WAN o attraverso un modem per la fibra ottica. La telefonia IP (standard SIP) è supportata da tutti i tipi di connessione. Infine FRITZ!Box 6890 LTE può essere utilizzato anche con linee ISDN e con telefonia fissa.

Massimizzare le prestazioni per la rete wireless Mesh, migliorare ulteriormente la semplicità d’uso, la sicurezza e la stabilità dei prodotti FRITZ!. Queste le linee che hanno guidato lo sviluppo di FRITZ!OS 6.90, nuova edizione del sistema operativo dei prodotti FRITZ!Box, FRITZ!WLAN Repeater e FRITZ!Powerline. La tecnologia Mesh è uno degli elementi distintivi dei prodotti FRITZ! già da molto tempo per garantire una connessione veloce e stabile a tutti i dispositivi collegati.

Il band steering è ora disponibile sui dispositivi FRITZ!WLAN Repeater e FRITZ!Powerline che supportano il Wi-Fi. I dispositivi wireless dual band sono quindi in grado di selezionare automaticamente la frequenza migliore tra 2,4 GHz e 5 GHz. La gestione automatica del Wi-Fi e la funzionalità di riparazione automatica durante la perdita di connessione garantiscono una connessione affidabile e una maggiore copertura del segnale. Inoltre, è stato migliorato il processo di WPS per garantire la piena compatibilità con i dispositivi di altri produttori. L’aggiornamento ottimizza il collegamento tra i FRITZ!Box e i telefoni DECT di Gigaset e migliora notevolmente la qualità del VoIP e della trasmissione dati. La più recente versione del sistema operativo FRITZ! sarà disponibile entro il mese di settembre per i seguenti prodotti: FRITZ!Box 7590, 7580, 7560 e 7490; FRITZ!WLAN Repeater 1750E, 1160, 310 e 450E; FRITZ!Powerline 1260E, 1240E, 540E e 546E.

AVM FRITZPowerline 1260ELe nuove funzionalità di FRITZ!OS 6.90 sono invece già incluse nel FRITZ!Powerline 1260E, un nuovo dispositivo che combina la velocità gigabit su linea elettrica con una connessione veloce wireless LAN. Supporta le frequenze Wi-Fi a 2,4 e 5 GHz e dispone di un canale aggiuntivo per la comunicazione sulla rete elettrica ancora più veloce.

 

AVM ha infine presentato una nuova versione di FRITZ!App WLAN per Android per tenere sempre sotto controllo la velocità di rete dei dispositivi connessi alla rete: la trasmissione dati e la potenza del segnale vengono visualizzati in tempo reale e i risultati possono essere condivisi per ulteriori analisi. In più, l’app registra tutte le interruzioni di rete e permette di visualizzare il roaming tra i dispositivi FRITZ!WLAN Repeater e FRITZ!Powerline che supportano il WiFi. L'app è in grado di rilevare il setup della rete Mesh in base al modello FRITZ!Box e alla versione  FRITZ! OS. Se vengono utilizzate più reti wireless (SSID) all'interno della rete principale, l'applicazione è in grado di indicare con precisione quali  router o access point stanno fornendo la connessione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here