Avaya: virtualizzazione di rete dai datacenter ai campus

Con l’estensione della Virtual Enterprise Network Architecutre punta a ridurre i tempi di servizio.

Avaya ha annunciato l'estensione delle capacità di Virtual Enterprise Network Architecture (Vena) dai data center anche ai campus network.
Sono quindi disponibili le capacità di Avaya Vena anche per i prodotti Ethernet Routing Switch (Ers) 8800 e 8600.

L'architettura Vena punta a semplificare le reti aziendali e a snellire lo sviluppo dei servizi cloud, migliorando l'uso dei contenuti always-on.
Per il campus, oltre che la virtualizzazione di rete è reso disponibile anche lo standard Ieee Shortest Path Bridging (802.1aq), per installare e gestire le applicazioni in tempo reale e i servizi in pochi minuti.

Per il management di Avaya, Vena aiuta i Cio ad adottare più device con migliori applicazioni e servizi, eliminando tutte le limitazioni esistenti e semplificando la rete aziendale nell'insieme.

La Virtual Services Fabric, costruita sullo standard Ieee Shortest Path Bridging (802.1aq), agisce come un solo e unificato backbone, consentendo la gestione traffico di prendere il percorso ottimale attraverso la rete.
I sistemi Ers 8800 e 8600 sono soluzioni di Ethernet switching resilienti e modulari e possiedono un network processor programmabile con un sistema di unique field per tutti i moduli di interfaccia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here