Autonomy fa trovare il senso nei social media

Fornisce un set di strumenti che comprende l’analisi del sentiment, la compliance e l’eDiscovery.

Autonomy ha annunciato nuove funzionalità per l’identificazione, la conservazione e la raccolta dei social media per la soluzione eDiscovery.
Potenziate dalla capacità di Autonomy di comprendere il sentiment, i pattern e i concetti in qualsiasi forma si presentino, le nuove funzionalità permettono alle aziende di incorporare i social media e i rich media nei processi Edd.

Nel dettaglio, Autonomy Explore identifica e gestiscer  i punti di contatto dei clienti inclusi i siti Internet, i telefoni cellulari, i contact center e i dati dei social media. Il fine è comprendere automaticamente il sentiment del cliente attraverso tutti i canali, per superare le barriere create da sistemi diversi.

Autonomy Social Media Governance permette alle aziende di prepararsi alla conformità e a un eventuale contenzioso sui social media. Il prodotto è un’estensione della piattaforma Autonomy per la supervisione, policy e compliance.

Social Media Edd fa rispondere rapidamente a qualsiasi contenzioso in cui i social media siano rilevanti, tramite una ricerca, identificazione, conservazione e raccolta intelligente delle interazioni social media sia interne che esterne.
Lo strumento include ricerca, identificazione, conservazione e raccolta di interazioni sia interne che esterne ai social media;  policy per il monitoraggio in tempo reale e il discovery, per rinforzare le policy di informazione sul rischio; la tecnologia Meaning Based Computing, che comprende e disegna automaticamente le connessioni fra video, audio, email, instant messenger e social media.

Autonomy fornisce anche connettori a news feed, blog e siti social media rilevanti e ad altri sistemi customer-facing e a sistemi interni, inclusi i call center, registrazioni audio, software di gestione di relazione client, per dare ai team di marketing e del reparto legale una comprensione globale e olistica di un determinato argomento

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here