Automotive, terreno ideale per i chatbot

Non bisogna essere una grande casa automobilistica per utilizzare un chatbot.

Anche un semplice concessionario può trovare utile avere un risponditore automatico che può sgravare i dipendenti dal tempo necessario per rispondere alle solite domande dei potenziali clienti.

I potenziali clienti che arrivano al sito hanno già la possibilità di navigare nelle sue pagine web. L'unico motivo per cui preferirebbero parlare con un bot di intelligenza artificiale è che è più facile ottenere informazioni e risposte attraverso una semplice conversazione individuale.

Come tale, lo script di chat deve facilitare queste conversazioni, consentendo ai potenziali clienti di chiedere quello che vogliono. A titolo di esempio, quando Giovanni, che sta pensando di acquistare una nuova auto con un budget, arriva sul sito, il menu del chatbot non dovrebbe limitarsi a una manciata di opzioni come "sfogliare modelli di auto" e "pianificare un test drive". Giovanni dovrebbe anche essere in grado di digitare una domanda rilevante come, "Quali sono le opzioni di finanziamento"?

E il chatbot dovrebbe essere in grado di fornire informazioni sui prestiti e le opzioni di finanziamento offerte dal concessionario. Allo stesso modo, se un potenziale cliente vuole sapere se vendete anche prodotti automobilistici e accessori, dovrebbe essere in grado di scoprire in un rapido passaggio. Oltre al menu standard di offerte di servizi e prezzi, la finestra di chat dovrebbe consentire al visitatore di porre una domanda del tipo: "Vendete gomme da neve? Per farla breve, lo sviluppo di chatbot automobilistici dovrebbe esplorare l'intero spettro di domande che un potenziale cliente può porre, e programmare la chatbot per rispondere al maggior numero possibile di essi.

Fiducia e informazioni

Questo è particolarmente vero per le chat dei concessionari auto. L'acquisto di un'auto è una decisione importante per la maggior parte delle persone, e ci vuole tempo per diventare assolutamente sicuri circa la marca e il modello e l'acquisto. Spesso i clienti passano da un concessionario all'altro alla ricerca dell'auto, del prezzo o dell'opzione di finanziamento giusta. Altrettanto spesso, cercano un concessionario che offra un servizio clienti utile. Quando la trentenne Amanda compra un'auto nuova, apprezzerà consigli utili e informazioni dettagliate sui modelli che sta prendendo in considerazione.

Quello che non vorrebbe è che le venga venduto qualcosa che non ha scelto. Quello che non dovrebbe fare un chatbot di un concessionario è bombardare il cliente con con offerte promozionali per una vettura specifica fin dall'inizio.

La conversazione, oltre ad avere toni amichevoli e gentili, deve mostrare al cliente l’offerta del concessionario ed essere in grado di sottolineare le caratteristiche di ogni auto. Mai cercare di forzare il cliente. Gli stessi principi valgono anche per i centri di riparazione e assistenza per autoveicoli. Costruire chatbot di cui i visitatori possano fidarsi permette a queste aziende di convertire più lead in veri e propri clienti paganti.

Raccogliere informazioni dai potenziali clienti. Una caratteristica distintiva dei chatbot automotive di successo è la loro capacità di aiutare i potenziali clienti a trovare auto perfette. Assicuratevi che lo script di chat consenta questo esercizio di 'corrispondenza'. I migliori chatbot per le concessionarie automobilistiche corrispondono ai visitatori con le auto che possono acquistare, facendo loro domande come: "Vuoi che io ti aiuti a trovare l'auto giusta?
"Stai cercando un'auto nuova o usata"?
"Qual è il tuo budget?
"A cosa serve l'auto, in primo luogo - andare al lavoro, andare in famiglia, viaggiare (e così via)"?
"Quante miglia in media percorreresti al giorno?

Creare domande come queste nello script durante lo sviluppo di chatbot automobilistici non solo aiuta i tuoi potenziali clienti a trovare le automobili giuste.Li rassicura sul fatto che stanno ricevendo consigli validi e assistenza personalizzata per il loro acquisto.

Mantenere l'apprendimento e l'adattamento. Il suggerimento precedente ha parlato dell'importanza di raccogliere informazioni dai potenziali clienti, al fine di abbinarle alle automobili giuste. Ma fare domande come quelle illustrate sopra ha ulteriori vantaggi - per l'azienda. Le risposte ottenute forniranno preziose informazioni sul pubblico - le loro preferenze, i vincoli di budget, i dati demografici, e così via. Uno dei maggiori vantaggi di costruire chatbot per le concessionarie automobilistiche e le imprese collegate, è che il chatbot può continuare a imparare e migliorare in quanto interagiscono con sempre più persone. È possibile utilizzare le cronologie di chat per rivedere lo script corrente e apportare modifiche che consentono di rispondere meglio ai requisiti e alle preoccupazioni dei clienti.

Inoltre, non importa quanto tempo e quanto impegno investite nella ricerca, è impossibile prevedere ogni domanda che un potenziale cliente potrebbe porre al chatbot. In quanto tali, le storie di chat sono uno strumento indispensabile che è possibile sfruttare per creare conversazioni efficaci con i clienti, e dare all'azienda automobilistica una solida base per la crescita.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here