Autodesk cerca affiliati virtuali per lo store on line

Attivo da oltre un anno, ma sinora passato in sordina, lo Store on line di Autodesk è adesso attivissimo. Proprio in questi giorni, alla possibilità di pagamento tramite carta di credito si è aggiunta quella tramite bonifico bancario in maniera automatizzata

Un canale di vendita alternativo, che non vuole sostituirsi a quello tradizionale tramite i partner, ma vuole ampliare il bacino utenti rivolgendosi a target diversificati. È la filosofia che accompagna lo Store On Line di Autodesk, attivo in Italia da oltre un anno, ma sul quale sono stati fatti grossi investimenti proprio negli ultimi tempi, aggiungendo al pagamento tramite carta di credito anche quello tramite bonifico bancario, venendo così incontro alle esigenze di molti utenti. "La decisione è dovuta sia alle persistenti perplessità degli utenti nell'utilizzare la carta di credito on line - spiega Roberto Vergani , Store sales manager di Autodesk Italia, Francia, Spagna e Grecia -, sia al fatto che spesso gli acquisti superano il plafon della carta di credito e che non sono molto diffuse le carte di credito aziendali. Con il bonifico abbiamo superato anche queste barriere".


Per un'azienda come Autodesk, tradizionalmente legata all'indiretta, è inevitabile qualche sovrapposizione col canale, anche se la società si sta muovendo in un'ottica di "sommatoria e coesistenza dei due canali", come ci spiega ancora Vergani: "Abbiamo analizzato a fondo l'impatto che una nostra attività di commercio elettronico poteva avere sui partner e ci siamo mossi in modo da non essere competitivi con i partner. Innazitutto, i prezzi dello store on line sono allineati a quelli del mercato, non sono più aggressivi e il target di riferimento è costituito dalla fascia medio-bassa del mercato, mentre ai partner resta di sicuro tutta la fascia alta, dove sono maggiori le necessità e le possibilità di offrire valore aggiunto". Sono presenti soltanto sullo store, per esempio, i prodotti dedicati agli studenti e venduti al prezzo di 108 euro a licenza, con scadenza dopo due anni


Le vendite on line di Autodesk non dimenticano in ogni caso i rivenditori. Quando un utente finale effettua un acquisto nello store, infatti, ha la possibilità di segnalare in un campo apposito il nome del proprio rivenditore di fiducia. Questi riceverà in questo modo una royalty per l'avvenuto acquisto senza avere in pratica mosso un dito e trovandosi in più un possibile nominativo al quale offrire nuovi servizi.


La nuova iniziativa legata allo store on line è poi l'Affiliate Program. Autodesk sta infatti reclutando nuovi partner con i quali sviluppare attività di co-business. I partner in questo caso possono essere sia utenti, sia rivenditori, l'unica condizione è che abbiano un sito Internet con un target in linea con Autodesk. In tal caso, nel loro sito viene inserito un banner con il link allo store on line se viene effettuato un acquisto, il sito affiliato da cui è partito l'utente riceverà una fee in relazione all'importo netto pagato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here