Auto aziendali, dimezzata la deducibilità

Lo stabilisce il Ddl di Stabilità che ha portato dal 40% al 20% la deducibilità per l’auto aziendale al 20%. Resta invariata la percentuale (80%) di deducibilità per i veicoli utilizzati da agenti e rappresentanti di commercio e dei rimborsi spese di trasferta con utilizzo di auto propria.

L'arrivo del 2013 ha portato con se il dimezzamento della
deducibilità ai fini delle imposte sui redditi
, che passa infatti dal 40%
al 20%
delle spese e degli altri componenti negativi relativi ai veicoli
utilizzati non esclusivamente come beni strumentali nell'esercizio di
imprese, arti e professioni.

La percentuale di deducibilità, invece, relativa ai veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti passa dal 90%
al 70%
. La legge di stabilità (L. n. 228/2012) ha infatti modificato le
percentuali di deducibilità dei costi delle auto aziendali a partire
dall'anno d'imposta 2013. Resta invariata, invece, la percentuale (80%) di deducibilità per i veicoli utilizzati
da agenti e rappresentanti di commercio
e per i veicoli destinati ad
essere utilizzati esclusivamente come beni strumentali e per quelli
adibiti ad uso pubblico
(100%) e quella relativa ai rimborsi delle spese di
trasferta con utilizzo di auto propria
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here