At&t Wireless taglia per la profittabilità

Annunciati tagli per il 3% della forza lavoro e una riduzione delle sedi operative.

3 luglio 2003 Saranno limitati, per lo meno percentualmente, i tagli
che At&t Wireless si appresta a portare alla propria forza
lavoro, con l'obiettivo di migliorare i margini di profitto e consolidare le sue
attività in due sole location.
La società dovrebbe dunque ridurre del
3%
il proprio organico, portandolo da 31.000 a 29.000
dipendenti
.
Già lo scorso anno la società aveva eliminato circa
2.000 addetti, sia chiudendo le attività di alcune business unit, sia
alleggerendo l'organico della acquisita Telecorp.
La decisione di AT&t
non è diversa da quanto già fatto da altri operatori nel corso dell'anno, come
Cingular o Sprint.
Per quanto riguarda la rilocalizzazione delle attività,
At&t Wireless ha scelto di mantenere la sede di Redmond e gli uffici di New
York e nel New Jersey.
Probabilmente, le posizioni eliminate nelle altre
sedi verrano reintegrate in qualche misura nelle location confermate.

L'operazione, come già detto, ha l'obiettivo di migliorare la
profittabilità, dopo che nel primo trimestre d'esercizio l'azienda ha registrato
un utile di 135 milioni di dollari, contro una perdita di 178
nel pari periodo del precedente esercizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here