At&t: operatore unico, anche di nome

La società dà il via a una campagna per sostituire gradualmente il marchio Cingular con il proprio.

Prende il via da questa settimana l'importante campagna di marketing con
la quale At&t intende sostituire il nome Cingular con il proprio marchio.


La decisione fa seguito all'acquisizione, conclusa
lo scorso mese di dicembre, delle attività di BellSouth e dell'operatore di
telefonia mobile Cingular per 86 miliardi di dollari.

Non è una decisione facile, riporta la stampa statunitense,
ma per At&t diventa oggi fondamentale presentarsi ai clienti nella veste di
operatore unico, magari facendo leva proprio su un marchio che nel paese ha una
storia centenaria.

Naturalmente il passaggio sarà
graduale, con un affiancamento dei due brand prima, per arrivare nell'arco di
qualche mese alla sostituzione totale.


Non c'è però
una roadmap precisa, in questo momento. In At&t ritengono sia fondamentale
seguire con attenzione i feedback degli utenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here