Asystel e il verbo Vdi, parte seconda

Al via l’8 febbraio la seconda fase del progetto inaugurato dal corporate dealer che, attraverso la diffusione della conoscenza, con Samsung e Vmware punta a favorire l’adozione delle architetture desktop virtualizzate nelle aziende italiane.

È previsto per mercoledì 8 febbraio l'appuntamento fissato da Asystel per favorire l'adozione delle tecnologie Vdi all'interno delle aziende italiane.

In Via Perin del Vaga, al civico 16, il corporate dealer specializzato in sicurezza It, outsourcing & Fleet management, collaboration & communication, datacenter e infrastrutture di storage e networking si appresta, dunque, a varare la “fase due” del progetto condotto a sei mani con Samsung e Vmware per portare il verbo delle architetture desktop virtualizzate nelle realtà imprenditoriali di casa nostra.

A tal fine, nella sede milanese di Asystel, dalle 15.00 alle 17.30, saranno illustrate le caratteristiche e le funzionalità delle soluzioni tecnologiche proposte da Vmware e a Samsung di cui Asystel è rispettivamente Technology Alliance partner e reseller accreditato.

Non a caso, i termini dell'intesa commerciale sottoscritta e annunciata dalle parti lo scorso novembre prevedono che nel corso del 2012, la realtà milanese che ha recentemente annunciato l'inizio delle attività della propria controllata serba Asystel Nearshoring Services, si occupi della distribuzione sul territorio nazionale e delle attività di assistenza tecnica di primo e di secondo livello per quanto riguarda, rispettivamente, la linea dei monitor “zero client Xt” della casa sudcoreana e la nuova release per la gestione e il controllo sicuro degli ambienti It su cloud computing privato Vmware View 5.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here