Assemblaggio, Us Robotics firma con Actebis

Grazie a un accordo in esclusiva, gli assemblatori italiani avranno a disposizione la versione bulk dei modem analogici. L’intesa è già operativa

Us Robotics ha firmato un accordo in esclusiva con Actebis per la distribuzione dei modem agli assemblatori italiani. L'accordo è per adesso valido solo per i modem interni analogici (voice o non voice) ma è prevedibile che verrà presto esteso anche a quelli Isdn.
In termini di volume le due società ritengono di poter “piazzare” circa 200.000 unità entro la fine dell'anno.
I clienti tipici sono gli assemblatori da meno di 20.000 pc l'anno o meglio ancora quelli da 1.000 personal. La confezione bulk messa a punto prevede 40 modem interni.
Per gli assemblatori è allo studio un logo tipo “Powered by Us Robotics” che indica la bontà del modem inserito nel pc. La vera sfida di Actebis e Us Robotics sarà infatti “convincere” gli assemblatori a utilizzare un modem di brand all'interno del loro personal. "Per l'assemblatore - commenta il country manager di Us Robotics Maurizio Negri - il vantaggio è poter contare su un prodotto comunque di qualità e riconosciuto dal mercato. Certo, costerà un po' di più dei modem “no-brand” ma il fatto, ad esempio, di poter aggiornare via Internet e gratuitamente il software, ritengo sia da non sottovalutare". "E poi - aggiunge l'amministratore delegato di Actebis Sergio Ceresa - quanto costa smontare un pc perché il modem interno non funziona?".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here