Arriva GemSafe per il commercio elettronico

Il gestore di smart-card francese Gemplus ha annunciato GemSafe, un software basato sulla tecnologia delle carte intelligenti che dovrebbe consentire transazioni finanziarie via Internet del tutto sicure. Compatibile con i browser di Netscape e Microso …

Il gestore di smart-card francese Gemplus ha annunciato GemSafe, un
software basato sulla tecnologia delle carte intelligenti che dovrebbe
consentire transazioni finanziarie via Internet del tutto sicure.
Compatibile con i browser di Netscape e Microsoft, il prodotto consentirà
agli utenti di effettuare transazioni online utilizzando un codice segreto
contenuto nella smart-card, che dovrebbe incrementare la sicurezza degli
acquisti. L'obiettivo di Gemplus è favorire la diffusione dell'E-Commerce
tanto in Francia quanto nel resto dell'Europa. I dettagli del prodotti, fra
cui il prezzo e la disponibilità sul mercato, non sono stati ancora resi
noti.
Le smart-card somigliano alle normali carte di credito, ma contengono al
proprio interno un microprocessore che è in grado di contenere diverse
informazioni relative all'utente o ai servizi per i quali la carta è
abilitata. Queste speciali carte si sono rapidamente diffuse nel Vecchio
Continente, dove vengono usate per esempio per fare telefonate a lunga
distanza.
L'anno scorso, l'analista americano Dataquest ha stimato che il volume
delle schede dotate di microprocessore dovrebbe crescere nel 2001 dai 544
milioni del 1995 a 3,4 miliardi .
Pochi mesi fa, la divisione statunitense di Gemplus ha introdotto sul
mercato una nuova tecnologia chiamata PocketBase che dovrebbe consentire
alle smart-card di interfacciarsi con i database basati sull'architettura
client/server.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here