Archiviazione dati: i cinque trend

Li ha individuati Kingston Technology: mobility, virtualizzazione, business performance, velocità e sicurezza.

La crescita delle informazioni digitali, la proliferazione dei dispositivi mobili e l'utilizzo di contenuti e applicazioni su Internet stanno cambiando il modo in cui si gestiscono, archiviano e accedono i dati.

Il trend coinvolge tutti, aziende e utenti finali, e si riflette anche sul mercato delle memorie, che deve adattarsi garantendo semplicità, rapidità e sicurezza nelle operazioni di storage e di accesso alle informazioni.

Kingston Technology ha individuato cinque trend tecnologici che si stanno delineando nel mercato delle memorie: mobility, virtualizzazione, business performance, velocità e sicurezza.

Mobility

Gli smart device sono progettati condividere contenuti garantendo l'accesso alla rete sempre e ovunque.Tuttavia, i modelli attualmente disponibili sul mercato hanno una capacità limitata. Questo rappresenta un'occasione per le soluzioni di memoria Nand flash da utilizzare come memoria aggiuntiva esterna.
L'archiviazione di dati su chiavetta Usb o schede Sd e Sdhc (tutte basate su tecnologia Nand flash) permette di aumentare la velocità di trasferimento delle informazioni.

Virtualizzazione

La virtualizzazione non solo richiede processori più potenti e maggiore capacità di storage, ma anche di ottimizzare la memoria a disposizione dei dipendenti per adeguare i loro carichi di lavoro.
Con la nuova generazione di processori in grado di supportare più di 20 macchine virtuali per server, solamente le memorie più capienti saranno in grado di garantire le migliori prestazioni.
Combinando memorie ad alte prestazioni la tecnologia Dram presto offrirà memorie da 32Gb utili per la gestione della virtualizzazione.

Business performance

Le aziende devono aumentare la capacità dei pc e dei laptop e hanno bisogno di aumentarne le prestazioni. Anziché rinnovare completamente le attrezzature alcune aziende scelgono di implementare dischi a stato solido (Ssd) basati su tecnologia Nand Flash.
Rispetto ai tradizionali hard disk gli Ssd non hanno parti in movimento, sono resistenti, producono meno calore e rumore, hanno un basso consumo energetico. Installando un Ssd su un vecchio pc o laptop si aumenta la velocità di caricamento e di tutte le applicazioni, migliorando le prestazioni di dieci volte.

Velocità

Con un aumento della velocità di trasferimento dati fino a dieci volte rispetto allo standard Usb 2.0, la nuova interfaccia Usb 3.0 fa di questa tecnologia un'opzione interessante per i dispositivi esterni di archiviazione.
La diffusione delle schede madri compatibili con le Usb 3.0 aumenterà, mentre un quarto dei dispositivi Usb sarà pronto per questo standard nel 2013. Secondo In-Stat, nel 2014 saranno presenti sul mercato circa 1.500 milioni di dispositivi con la nuova interfaccia Usb 3.0.
Lo storage e il backup dei dati sono le prime applicazioni che beneficiano dell'aumento della velocità.
Con le chiavette Usb 3.0 è possibile effettuare il backup di interi dischi con velocità superiore. È possibile trasferire un Dvd di 6 Gb in meno di un minuto o effettuare il backup 1 Tb di dati in un'ora.

Sicurezza
È essenziale che le chiavette siano protette da crittografia. Tuttavia a oggi, solo il 10% dei drive Usb è dotato di cifratura (protezione da 256-bit Aes a Fips-140 Livello 2).
Nel futuro aumenterà il numero di chiavette protette da crittografia, sia a livello aziendale, sia consumer.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here