Apple: in Usa 350 miliardi di dollari di investimenti e 20.000 posti di lavoro

Tim Cook Apple

Nei prossimi cinque anni Apple contribuirà per ben 350 miliardi di dollari a supporto dell’economia degli Stati Uniti d'America. Si configura come un importante e ingente piano di investimenti e di attività per la creazione di posti di lavoro. Non si tratta di voci e indiscrezioni, ma di un annuncio che arriva direttamente da Cupertino.

Queste attività di sostegno all’economia americana verranno attivate in tre aree. La prima riguarda l’assunzione diretta di personale. La seconda coinvolge le spese e gli investimenti nei fornitori americani. La terza è incentrata su un mercato alla cui nascita e crescita esplosiva Cupertino ha dato un contributo essenziale. Parliamo della app economy, che Apple ha, se non creato, perlomeno fatto esplodere con l’iPhone e l’App Store.

Investimenti Apple per l’economia USA

L’azienda sottolinea di essere già responsabile, direttamente o indirettamente, di oltre due milioni di posti di lavoro in USA. Apple impiega 84.000 persone negli Stati Uniti. Sulla spinta delle nuove iniziative annunciate, saranno altri 20.000 i posti di lavoro creati grazie ad Apple. Nuovi posti di lavoro arriveranno attraverso l’assunzione da parte di Apple nel campus esistente e in uno nuovo. L’azienda di Cupertino ha infatti intenzione di realizzare un nuovo campus, la cui location verrà annunciata in seguito.

AppleVeniamo agli investimenti. Tra quelli nuovi e le spese pianificate, Apple stima che riverserà più di 350 miliardi di dollari nell’economia americana. La cifra stimata si riferisce al periodo dei prossimi cinque anni. E non include il contributo derivante dalle tasse pagate da Apple, dai suoi dipendenti e generate dalla vendita dei prodotti. La società prevede di investire oltre 30 miliardi di dollari in capital expenditure negli USA, sempre nel corso dei prossimi cinque anni. Sarà di oltre 10 miliardi di dollari l’investimento in data center da una parte all’altra degli Stati Uniti. L’azienda ha iniziato la costruzione di un nuovo stabilimento a Reno, che supporterà le strutture esistenti in Nevada. Apple aumenterà anche l’Advanced Manufacturing Fund da uno a cinque miliardi di dollari. È recente l’annuncio dell’investimento nell’azienda Finisar dal fondo Advanced Manufacturing Fund.

App Economy

Infine l’app economy. Apple ha intenzione di intensificare le sue attività formative a supporto della programmazione e dei programmi STEAM. L’acronimo sta per Science, Technology, Engineering, Arts & Math. L’assunto è chiaro: la  app economy iOS ha creato più di 1,6 milioni di lavori negli USA. Ha inoltre generato revenue per cinque miliardi per gli sviluppatori americani, nel 2017. La richiesta di programmatori software è altissima e crescerà ancora molto. Tanto che si profila un gap tra i lavori di sviluppo software richiesti e la disponibilità di candidati qualificati. A questo scenario Apple intende contribuire con strumenti, programmi e iniziative per imparare a programmare. Così come di supporto agli insegnanti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here