Apple risolve la disputa in Cina

Dopo due anni di battaglia legale, accetta di pagare 60 milioni di dollari a Proview per poter utilizzare in marchio iPad sul mercato cinese.

Dopo due anni di battaglie legali, Apple è riuscita ad arrivare a un accordo con Proview Technology per l'utilizzo del marchio iPad sul mercato cinese.
La società cinese, attualmente in difficoltà economiche, ha accettato un risarcimento di 60 milioni di dollari per garantire ad Apple di poter portare il suo tablet in Cina utilizzando il brand name iPad, lasciando di fatto cadere una disputa che sembrava senza via di uscita.

Apple era convinta d aver acquisito diritti globali sul brand Pad, quando lo rilevò dalla casa madre.

Presunzione questa contestata da Proview, che fece immediata istanza presso le autorità del Paese per inibire la commercializzazione dei tablet di Cupertino sul mercato locale, per violazione di proprietà intellettuale.

Ora la disputa sembra essere arrivata a una soluzione definitiva con il pagamento di una cifra superiore a quanto Apple sembrava precedentemente disposta a pagare.

Per Proview una boccata di ossigeno in un momento di forte difficoltà finanziaria, per Apple la chiave di volta per penetrare un mercato strategico quale quello cinese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here