Apple rinuncia ai Newton

Dopo un lungo periodo di incertezze e smentite, finalmente Apple ha deciso di bloccare gli sviluppi di hardware e sistema operativo per la gamma di Pda Newton. Non ci saranno, dunque, successori né per il MessagePad 2100 n é per l’eMate 3

Dopo un lungo periodo di incertezze e smentite, finalmente Apple ha deciso
di bloccare gli sviluppi di hardware e sistema operativo per la gamma di
Pda Newton. Non ci saranno, dunque, successori né per il MessagePad 2100 n
é
per l'eMate 300. Steve Jobs ha definito la decisione "coerente con la
strategia di focalizzare le risorse di sviluppo software per estendere il
MacOs"
.
L'azienda probabilmente non abbandonerà il mercato mobile, ma vi si
indirizzerà con prodotti basati su Macintosh, forse dall'inizio del 1999.
Nel frattempo, è previsto che MessagePad ed eMate continueranno a essere
venduti fino a esaurimento scorte e supportati per la base installata. Cade
così definitivamente l'ipotesi, avanzata dallo stesso Jobs nell'estate
scorsa, di fare di Newton una divisione autonoma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome