Apple rilascia WebObjects 3.5

Questa settimana, Apple Computers introdurrà sul mercato WebObjects 3.5, un tool di sviluppo enterprise per la creazione di applicazioni Internet e Intranet interattive che includono il supporto del Java Developer Kit di Sun Microsystems. Le ver

Questa settimana, Apple Computers introdurrà sul mercato WebObjects 3.5,
un tool di sviluppo enterprise per la creazione di applicazioni Internet e
Intranet interattive che includono il supporto del Java Developer Kit di
Sun Microsystems.
Le versioni precedenti di questo tool supportavano il linguaggio di
programmazione Object C, che pur essendo un linguaggio efficace non è
altrettanto diffuso quanto Java nel mercato attuale. La nuova versione
dovrebbe dunque rappresentare un passo in avanti per la diffusione di
WebObjects fra i programmatori.
Il supporto di Java di WebObjects 3.5 rende possibile la rappresentazione
di oggetti e componenti come un set di Api Java. La nuova versione supporta
anche Microsoft Windows NT e Java su Sun Solaris utilizzando JDK 1.1.3.
La nuova versione del prodotto contiene anche una funzione Direct-to-Web
che rende più semplice la creazione di applicazioni per Internet basate su
database.
WebObject è stato progettato in origine nei laboratori di Next Computers,
la società fondata nel 1986 da Steve Jobs dopo aver lasciato la Apple. La
nuova versione del prodotto per gli sviluppatori verrà venduta sul mercato
americano a 1.500 dollari, mentre il prezzo della versione server partirà
da 7.500 dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here