Apple progetta l’iPhone low cost

Secondo il sito finanziario Bloomberg, per contrastare la rapida ascesa dei telefoni che usano il sistema operativo di Google, l’azienda di Cupertino sta producendo smarphone più economici, di dimensioni ridotte e di facile utilizzo sia sulla rete GSM sia su quella CDMA.

Ad
affermarlo è il sito finanziario Bloomberg, che, riportando
quanto detto
da persone che avrebbero già visto i prototipi, precisa che
tali dispositivi saranno più piccoli di un terzo rispetto agli attuali iPhone
4, non avranno il classico bottone “home” e saranno venduti a una cifra
compresa tra i 200 e i 300 dollari. Questa riduzione del prezzo sarebbe dovuta
al fatto che utilizzano i medesimi componenti presenti nell'attuale iPhone 4,
che quindi non hanno avuto necessità di riprogettazione e ottimizzazione e che
nel tempo hanno visto una sostanziale riduzione del costo. Sarà invece l'iPhone
5 (o come si chiamerà) a utilizzare una nuova e più avanzata componentistica.

Secondo
le fonti citate da Bloomberg, Apple starebbe inoltre lavorando su uno
smartphone “dual-mode”, ovvero un dispositivo in grado di operare senza
problemi sia sulla rete di comunicazione cellulare GSM usata da At&t e
dagli operatori europei sia su quella CDMA utilizzata da Verizon. Non è però
ben chiaro se questa caratteristica farà parte del modello più economico o se
invece caratterizzerà l'iPhone 5.

Android
a parte, fa notare Bloomberg, proporre un iPhone più economico potrebbe essere
un espediente in grado di aprire ad Apple le porte di mercati come quelli
cinese e indiano dove gli utenti preferiscono acquistare smartphone a basso
costo piuttosto che stipulare contratti a lungo termine con un operatore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here