Apple prepara un notebook superveloce

In primavera, Apple dovrebbe potenziare la propria gamma G3 con notebook in grado di ospitare chip di altissima potenza e controbattere sul nascere all’attesa messe di prodotti basati su Pentium II a 266 e 300 MHz. La gamma Powerbook, infatti, si ampli

In primavera, Apple dovrebbe potenziare la propria gamma G3 con notebook
in grado di ospitare chip di altissima potenza e controbattere sul nascere
all'attesa messe di prodotti basati su Pentium II a 266 e 300 MHz. La gamma
Powerbook, infatti, si amplierà con l'ultima generazione di PowerPc 750 a
292 MHz. Accanto ai prevedibili nuovi record di potenza, i prodotti saranno
importanti per Apple anche perché rafforzeranno lo sforzo del costruttore
di semplificazione della gamma. Come già accade per i desktop G3, infatti,
anche i notebook utilizzeranno un design di circuito personalizzabile per i
tre differenti modelli previsti. Questa scelta consente al costruttore di
tagliare i costi di produzione e magazzino, potendo assemblare i prodotti
in base agli ordini.
Fra le caratteristiche dei nuovi Powerbook G3, si segnalano, per il top di
gamma uno schermo a matrice attiva da 14,1 pollici e un drive Dvd-Rom,
mentre su una fascia più bassa si collocherà un prodotto con chip a 233
MHz
e schermo a matrica passiva da 12,1 pollici. I prezzi oscilleranno
probabilmente fra i 2.500 e i 6.300 dollari. Al momento del lancio, atteso
per aprile, dovrebbero uscire di produzione i Powerbook 3400, in
circolazione dal febbraio '97.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome