Apple acquista Lala

Lala fornisce servizi musicali on demand, con un modello di business basato non solo sulla vendita di brani, ma anche sulla possibilità di ascolto illimitato in streaming.

Nei giorni scorsi Apple ha raggiunto un accordo per acquisire, per una cifra non precisata, il sito Lala, che fornisce servizi musicali on demand.

Nato quattro anni fa, Lala conta oggi circa otto milioni di brani a catalogo e finora si è sostenuta con un modello di business particolare, basato non solo sulla vendita dei singoli brani a catalogo.
Gli utenti Lala possono in effetti ascoltare grauitamente e per una sola volta i brani della libreria on line. Se desiderano l'opzione di riascolto illimitato in streaming, possono acquisirlo al prezzo di 10 centesimi di dollaro.

non è chiaro, nè Apple lo ha precisato, cosa a Cupertino si intenda fare di Lala. Di certo l'ipotesi più plausibile vede l'integrazione dei servizi Lala in iTunes. Ma non è detto che sia tutto qui.
Il servizio di Lala apre in effetti le porte a una serie di scenari plausibili che vanno dall'evoluzione di iTunes verso nuovi modelli di business e verso modelli di fruizione in the cloud e che arrivano all'integrazione in dispositivi di nuova generazione, Apple Tablet in primis.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here