Apc, in crescita il 1°Q 2001

I positivi risultati finanziari sono anche frutto della nuova politica di riduzione delle spese. Leggi licenziamenti

L'American Power Conversion
Corporation ha chiuso il 1° trimestre di quest'anno con un fatturato pari a
359,7 milioni di dollari, il 16% in più rispetto a quanto registrato nello
stesso periodo di un anno fa.
La società quotata al Nasdaq con il simbolo
Apcc, ha continuato a crescere soprattutto nel comparto dei grandi sistemi,
ovvero nelle soluzioni destinate ai data center, ma anche nella produzione di
attrezzature e applicazioni di comunicazione. Il segmento in questione ha
infatti registrato un incremento del 132% rispetto il primo trimestre del
2000.
Geograficamente parlando, il fatturato dell'America del Nord e di
quella Latina ha rappresentato il 62% dell'intero risultato trimestrale, con una
crescita anno su anno pari al 27%. La regione Emea, pur rappresentando il 21%
del fatturato, ha registrato una diminuzione del 9% rispetto allo stesso periodo
di un anno fa. L'Asia è invece cresciuta del 16% anno su anno, facendo
registrare anche per il periodo in esame un +17%.
I positivi risultati
economici della società sono però frutto anche di una politica di allineamento
dei costi operativi rispetto alla capacità produttiva. Sarebbe a dire, una
riduzione dell'organico - già in questo primo trimestre - di circa il 4% della
forza lavoro. Una quota che, entro la fine dei prossimi tre mesi, la società
conta di incrementare di altre 200 unità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here