Apache per la nuova piattaforma a 64 bit di Amd

Sono Red Hat e Covalent Technologies che stanno sviluppando una nuova versione del server, destinata a funzionare sull’architettura Opteron.

19 novembre 2002 Red Hat e Covalent Technologies stanno sviluppando una nuova versione di Apache Server, la popolarissima piattaforma di Web serving, per l'imminente microprocessore a 64 bit di Amd, Opteron. Si tratta di una decisione importante per la nuova architettura, che dovrebbe essere disponibile nella prima metà del 2003 e che farà concorrenza alle offerte Itanium e Xeon di Intel.

Opteron rappresenta un'estensione dell'architettura a 32 bit che è attualmente alla base di chip come l'Amd Athlon o lo stesso Pentium, ma avrà le stesse capacità di un sistema a 64 bit, compreso l'indirizzamento di memorie più estese. Secondo Intel, che continua a spingere su un'archittetura nuova, Itanium appunto, l'approccio adottato da Amd non basterà ad assicurare i livelli di performance richiesti dalle future applicazioni. La compatibilità con un'ampia selezione di applicazioni e server di successo sarà vitale per Opteron e Amd, tramite il responsabile della divisione server Marti Seyer ha annunciato che Covalent e Red Hat si stanno occupando delle edizioni di Apache a 32 e 64 bit.

Il concorrente di Red Hat, la tedesca Suse non sembra essere troppo impressionata. Secondo il General Manager di Suse Americas Holger Dyroff, la sua società avrebbe già pronte le versioni a 64 bit di Linux e dello stesso Apache. Nel frattempo, in occasione del Comdex Microsoft ha dimostrato un prototipo di Windows .Net Server 2003 eseguito su Amd Opteron.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here