Aol al lavoro su accessi Dsl, Communicator e nuovi servizi di ricerca

Operativa sul fronte Internet a 360 gradi, America On Line ha annunciato in questi giorni una serie di aggiornamenti (e di progetti in corso) che riguardano nell’ordine la disponibilità di servizi di accesso ad alta velocità, il riposizio …

Operativa sul fronte Internet a 360 gradi, America On Line ha annunciato in
questi giorni una serie di aggiornamenti (e di progetti in corso) che
riguardano nell'ordine la disponibilità di servizi di accesso ad alta
velocità, il riposizionamento della nuova versione del browser di Netscape
e l'integrazione prossima ventura delle tecnologie di ricerca di Inktomi
nella nuova linea di prodotti di "search" per il Web. Per quanto concerne
l'offensiva sugli accessi Internet Dsl (Digital Subscriber Line), Aol sta
puntando molte delle proprie risorse sulla creazione, di un portale "a
banda larga" dedicato per l'appunto a questa tipologia di servizi, che
dovrebbe concentrare sotto il brand name Aol Plus un'offerta completa di
servizi Dsl e specifici contenuti Internet entro la fine dell'estate, dopo
che il battesimo ufficiale del sito si è concretizzato nel corso di questa
settimana. L'offensiva, sottolineano gli esperti, segue l'alleanza
strategica a lungo termine perfezionata all'inizio dell'anno con Sbc
Communications e Bell Atlantic in direzione dei circa 16 milioni di utenti
consumer americani.
Di fatto un passo indietro, invece, è la conferma secondo la quale Netscap
e
non riuscirà, per rispettare le tempistiche di rilascio previste, a
includere il supporto delle tecnologie proprietarie Dom (Document Object
Model) nella prossima versione di Communicator, limitandosi a rendere
compatibile il browser alle specifiche Dom Level 1 del W3C e agli standard
Css1 e Html 4.0. Resa disponibile la release 4.61, che integra un sistema
di sicurezza di VeriSign, per Aol/Netscape i prossimi sviluppi in tema
browser dovranno necessariamente prevedere l'aggiornamento del software al
supporto delle tecnologie avanzate, cominciando dal formato Dynamic Html.
Disponibili solo a fine anno, infine, dovrebbero essere i nuovi prodotti di
search targati Aol, che integreranno per l'occasione funzionalità e serviz
i
proprietari di Inktomi sul fronte della consultazione e della gestione
personalizzata dei contenuti Internet.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here