Anoto e .Net per il riconoscimento della scrittura

L’obiettivo è quello di semplificare il lavoro degli sviluppatori che devono inserire i propri programmi all’interno di un sistema informativo aziendale.

La società svedese Anoto, filiale di C-Tecnologies e tra i nomi più in vista
nel settore del riconoscimento della scrittura, ha dato notizia della prossima
integrazione di .Net di Microsoft all'interno della propria piattaforma di
"carta e penna" elettronica. Tale piattaforma, lo ricordiamo, viene concessa in
licenza agli sviluppatori che desiderano integrare nelle proprie applicazioni
funzionalità per la scrittura a mano e la tracciatura di schizzi.


La tecnologia creata da Anoto consente di trasferire a un pc, un Pda o un
telefonino quanto si è scritto o disegnato su un foglio tramite una penna a
inchiostro. Ciò è reso possibile dalla presenza nella penna di un fotocamera che
ogni cinquantesimo di secondo scatta una foto della zona sottostante. Queste
informazioni sono dapprima immagazzinate nella penna stessa e poi, attraverso un
sistema di comunicazione basato su Bluetooth, vengono trasferite al computer,
che le interpreta e ricostruisce i movimenti della penna.


Anoto ha precisato che per la realizzazione del nuovo kit di sviluppo per le
applicazioni di riconoscimento della scrittura viene usato Visual Studio .Net.
Questa scelta è volta a rendere più semplice l'integrazione all'interno delle
applicazioni di più grandi dimensioni. È inoltre in fase di sviluppo anche una
versione specifica per Windows Xp che consentirà agli utenti di inserire
all'interno delle applicazioni Office i "testi immagine".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here