Ancora licenziamenti in Cisco e 3Com

Entrambe le società si preparano ad annunciare nuovi tagli nei propri organici.

Tira ancora aria di crisi per i dipendenti di Cisco e
3Com: entrambe le società sono infatti pronte ad annunciare massicci tagli nei
loro organici, anche per sanare situazioni di bilancio piuttosto pesanti. Cisco
Systems, in attesa di rilasciare i propri risultati trimestrali, ha
ridimensionato le previsioni tanto per quanto concerne le vendite (si parla di
un calo del 30% rispetto ai 6,75 miliardi di dollari del secondo trimestre)
tanto per quanto concerne gli utili e ha annunciato forti tagli al
personale.
Da parte sua 3Com, nel quadro del suo programma di ridurre i costi
operativi di 1 miliardo di dollari attraverso una forte ristrutturazione
interna, ha reso nota l'entità dei tagli al proprio organico: si parla più o
meno del 30% sul totale degli 8.400 dipendenti dell'azienda. 3Com, che già da
due anni ha dato il via a un intenso programma di riorganizzazione, già
all'inizio di quest'anno ha tagliato 1.200 posti di lavoro e ha dimesso alcune
delle sue attività nell'area più propriamente consumer.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here