Anci e ministero firmano una convenzione

L’obbiettivo è di permettere l’interconnessione delle anagrafi comunali con il sistema del ministero dell’Interno

L'Anci, l'Associazione dei Comuni e il ministero
dell'Interno hanno firmato una convenzione per garantire una serie di
azioni a supporto della interconnessione delle anagrafi comunali al sistema
Ina-Saia del ninistero e lo scambio elettronico delle informazioni tra Comuni e
altre pubbliche amministrazioni.
Il sistema Ina-Saia è uno degli asset più
importanti del piano di e-government, essendo il perno attorno a cui ruota il
rilascio della carta d'identità elettronica. Già da quattro anni più di cento
Comuni lo stanno sperimentando e con l'accordo siglato sarà possibile anche lo
scambio e l'invio automatico di informazioni a tutti gli enti interessati,
abbattendo i tempi della burocrazia. L'Anci continuerà  a garantire
assistenza ai Comuni mediante l'attivazione di un call center, svilupperà il
software che consentirà ai Comuni di trasmettere le informazioni in modo
automatico e predisporrà un kit da inviare alle 8.100 amministrazioni con
quanto necessario per la interconnessione al sistema centrale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here