Anche Bull si dedica a Linux

Il gruppo francese Bull si è unito alla grande famiglia di Linux, annunciando una serie di servizi e di bundle che supportano questo sistema operativo. La società sta inoltre organizzando una propria unit con l’obiettivo di rispondere ai …

Il gruppo francese Bull si è unito alla grande famiglia di Linux,
annunciando una serie di servizi e di bundle che supportano questo sistema
operativo. La società sta inoltre organizzando una propria unit con
l'obiettivo di rispondere ai bisogni specifici degli utenti Linux. La nuova
divisione dovrebbe offrire servizi di consulenza, supporto applicativo,
integrazione hardware e software, così come una hot line dedicata.
Bull certificherà inoltre alcuni dei propri server con la versione Linux
6.0 di Red Hat. Si tratta, nello specifico, dei modelli Express5800 a base
Intel, LC1400 (low end), del modello a due vie MC2400 e di quello a quattro
vie MH4500.
L'azienda ha anche intenzione di realizzare un bundle indirizzato in modo
specifico al mercato education con il modello LC1400, Red Hat 6.0 e il
toolkit Cygnus GNUPro.
In partnership con Intel, poi, Bull sarebbe intenzionata al porting della
architettura Common Data Security (CDSA) verso Linux. Cdsa è un protocollo
che consente l'interoperabilità dei prodotti per la sicurezza nelle
transazioni elettroniche.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here