Amd si amplia anche alle Ram

Oltre ai processori destinati al mercato consumer, alle workstation e ai server nonché alla realizzazione di chip grafici, la società ha in programma la commercializzazione di memorie Ram.

Amd amplia il suo business con la produzione di banchi di memoria per i sistemi desktop. Oltre ai processori destinati al mercato consumer, alle workstation ed ai server nonché alla realizzazione di chip grafici (dopo la fusione con ATI), l'azienda di Sunnyvale (California) ha in programma l'imminente commercializzazione di memorie RAM. La novità era già trapelata nel corso dei mesi estivi ed oggi arriva la conferma ufficiale: le memorie saranno poste sul mercato col nome di AMD Memory e nascono da una collaborazione con Patriot.
La società metterà alla prova e certificherà ogni singolo banco di RAM in modo tale che all'utente finale possa essere garantito il perfetto funzionamento e la compatibilità della memoria acquistata con tutte le piattaforme AMD.

Secondo quanto emerso, le memorie di AMD - che vengono presentate con un logo "inedito" - saranno commercializzate, almeno inzialmente, nel Nord America nonché attraverso i principali negozi online quali Amazon, Fry's, Memory Express e Best Buy.

I tagli disponibili saranno tre: 2 GB, 4 GB e 8 GB. Molto variabile invece la forbice di prezzo, a seconda delle specifiche esigenze degli utenti: per i sistemi desktop utilizzati solo per l'intrattenimento e lo svago, AMD propone banchi di memoria a 1333 e 1600 MHz. Più performanti e con minore latenza le RAM da 1600 MHz, sino ad arrivare a quelle da 1866 MHz. Tutte le memorie saranno compatibili con l'utilità AMD Overdrive che ne facilita la gestione direttamente dall'ambiente Windows.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here