Amazon impatto economico posti di lavoro

Amazon creerà 1.700 posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia entro la fine dell'anno.

L’annuncio è positivo e ambizioso: l’azienda prevede quindi di superare i 5.200 dipendenti, dai 3.500 di fine 2017.

Ci saranno nuove opportunità di lavoro destinate a persone con ogni tipo di esperienza, istruzione e livelli di competenza: dDagli ingegneri e sviluppatori di software, agli operatori di magazzino.

Molti dei ruoli saranno disponibili nei nuovi centri di distribuzione aperti nell'autunno 2017 a Passo Corese (RI) e a Vercelli. Saranno coinvolti anche il centro di distribuzione Amazon già esistente a Castel San Giovanni (PC).

Così come il Customer Service di Cagliari, il Centro di Sviluppo di Torino e la nuova sede direzionale a Milano. Dal 2010, comunica l’azienda in una nota, Amazon ha investito oltre 1,6 miliardi di euro per sviluppare le sue attività in Italia.

Amazon si espande in Italia e crea nuovi posti di lavoro

Mariangela Marseglia, Country Manager Amazon.it e Amazon.es, ha dichiarato quanto segue. "Siamo impegnati a investire in Italia per migliorare continuamente i servizi che offriamo ai nostri clienti e per portare innovazione, in tutta Europa e in Italia, attraverso la ricerca e lo sviluppo in particolare negli ambiti del machine learning e della robotica".

"Nel 2018 – conclude Marseglia – 1.700 nuovi dipendenti rafforzeranno i nostri team italiani per assicurare ai nostri clienti consegne più veloci, una selezione più ampia e maggiore convenienza".

È possibile esplorare le opportunità di lavoro in Amazon all’indirizzo www.amazon.jobs. Su questa pagina, invece, è possibile conoscere maggiori dettagli sull'impatto economico di Amazon in Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome