Amazon aggiorna i Kindle Fire

Due i nuovi modelli con display da 7 e 8,9 pollici. Battezzati HDX, i nuovi tablet dotati di schermi ad alta risoluzione poggiano su un processore Snapdragon 800 quad-core da 2 GHz.

Amazon ha aggiornato la sua linea di tablet "Kindle Fire" presentando due nuovi modelli dotati di display da 7 e 8,9 pollici. Battezzati HDX,
i nuovi tablet dotati di schermi ad alta risoluzione poggiano su un
processore Snapdragon 800 quad-core da 2 GHz. Il display è senza dubbio
il punto di forza dei dispositivi appena annunciati: esso sa infatti
regolare la sua luminosità sulla base delle specifiche condizioni
ambientali. Una speciale modalità d'uso, inoltre, consente di garantire
un'autonomia della batteria pari a 17 ore. La risoluzione è di
1.920x1.200 pixel per il Kindle Fire HDX con schermo da 7 pollici,
2.560x1.600 per l'8,9 pollici.

Rispetto ai "vecchi" Kindle Fire, i
nuovi HDX propongono un design più sottile e pesano molto meno. La
versione con display da 8,9 pollici, pesa il 34% in meno rispetto al
Kindle Fire dotato di schermo di pari dimensioni.

Il sistema
operativo, come al solito, non è un Android "puro" ma una versione fatta
derivare dagli sviluppatori di Amazon dalla piattaforma di Google. Fire OS
è il nome col quale è stato battezzato il sistema attorno al quale sono
stati plasmati i nuovi Fire HDX. La novità, sul versante software,
riguardano in particolare il client di posta che permette adesso di
visualizzare il flusso delle varie e-mail inviate e ricevute sotto forma
di "conversazioni".
Una funzionalità "inedita" è anche l'aggiunta di
una modalità per il browsing sicuro sul web, l'introduzione di X-Ray
(uno strumento capace di riconoscere automaticamente i brani musicali
che vengono riprodotti), la possibilità di passare i video su TV
compatibili e Sony Playstation.

Con i Fire HDX, Amazon porta al
debutto un sistema di assistenza remota che permette di contattare i
tecnici della società per la risoluzione diretta di un problema legato
al funzionamento del dispositivo. Non è dato sapere se e quando la
funzionalità arriverà anche in Italia (per il momento sarà fruibile da
parte degli utenti statunitensi). C'è comunque qualche implicazione
legata alla privacy dal momento che l'assistenza remota avrà la
possibilità, almeno in linea teorica, di accedere a qualunque contenuto
presente nel tablet.

Il modello con display da 7 pollici sarà
commercializzato, in versione base (16 GB di storage) a 229 dollari
mentre ci vorranno 329 dollari per la versione dotata anche di supporto
LTE. La prima versione (dotata di connettività Wi-Fi) sarà lanciata sul
mercato il prossimo 15 ottobre mentre il dispositivo Wi-Fi+LTE a partire
dal 14 novembre.
Il Kindle Fire HDX da 8,9 pollici sarà invece in
commercio dal 7 novembre a 379 dollari; la versione LTE (479 dollari)
dovrebbe invece arrivare a dicembre.

Gli attuali modelli di
Kindle Fire HD resteranno sul mercato ma verranno venduti ad un prezzo
inferiore: con 129 dollari ci si potrà accaparrare la versione da 7
pollici, con nuovo sistema operativo e design migliorato rispetto al
passato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here