Amazon: 4 milioni negli Usa e in Italia apre alla Gdo

Mentre conferma il buon andamento del periodo natalizio negli Stati Uniti, la società apre alla grande distribuzione in Italia con un accordo con Unieuro e Pc City.

Lo aveva anticipato una decina di giorni fa, ma ora con il consuntivo postnatalizio arriva la conferma.

Nelle quattro settimane che hanno preceduto il Natale, Amazon ha consegnato ai suoi clienti americani 4 milioni di dispositivi, tra Kindle, Kindle Touch e Kindle Fire. 

La società non ha rilasciato numeri di dettaglio, precisando quanti device di ciascuna tipologia ha venduto complessivamente, lasciando un po' insoddisfatti gli analisti di mercato, molto interessati soprattutto alle performance del Kindle Fire, considerato finora il più pericoloso rivale di iPad nell'arena dei tablet.

Di Kindle Fire Amazon si è limitata a sostenere che sul proprio sito è risultato il prodotto best seller in tutto il periodo.
Secondo gli osservatori, Amazon potrebbe chiudere l'anno con cinque milioni di Fire venduti, superando così le performance registrate da Apple nel 2010. 
Va per altro sottolineato che Kindle Fire non è al momento commercializzato in nessun altro Paese al di fuori degli Stati Uniti.

Proprio a Fire, per altro, la società ha destinato un aggiornamento software appena prima di Natale, per migliorare alcuni degli aspetti nelle performance e nell'usabilità criticati da alcuni tra i primi utenti.

In Italia, intanto, la società conferma la strategia annunciata al momento del debutto di Kindle sul nostro mercato.
La commercializzazione sul dispositivo sarebbe presto passata anche attraverso i canali commerciali tradizionali, aveva spiegato in una intervista a 01net.it Jorrit Van del Meulen, responsabile del business Kindle in Europa.
E la scelta è caduta su Unieuro, che a breve inizierà a commercializzare Kindle nei propri punti vendita e in quelli dell'insegna Pc City. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here