Alpitel si riorganizza per essere piu reattiva

Alpitel ha festeggiato i suoi cinquant’anni chiudendo l’anno fiscale 1999 con un fatturato di 135 miliardi di lire. Ma soprattutto ha voluto dare un taglio netto al passato e inaugurare una nuova strategia commerciale. D’ora in poi l’azienda, che offre

Alpitel ha festeggiato i suoi cinquant'anni chiudendo l'anno fiscale
1999 con un fatturato di 135 miliardi di lire. Ma soprattutto ha
voluto dare un taglio netto al passato e inaugurare una nuova
strategia commerciale. D'ora in poi l'azienda, che offre soluzioni
globali a valore aggiunto nel campo delle reti di telecomunicazioni e
in ambito networking, si vuole infatti proporre con una veste diversa
per ottenere maggiore reattività e rapidità nelle decisioni. é così
passata da un'organizzazione per linee di prodotto a una basata su
business unit. "Per raggiungere l'obiettivo - ha detto
Giammario Odello, amministratore delegato di Alpitel - era
necessario avere una società all'interno dell'azienda che si
occupasse di networking and solution, ossia di tutto ciò che è reti,
e che racchiudesse le funzioni commerciale e operativa per le
installazioni"
.
Alpitel sta anche lavorando per la costituzione di un consorzio
stabile con altre due società impiantistiche. Il volume totale degli
affari di tale consorzio nell'attività di ingegneria delle reti
posizionerebbe la società al terzo posto in Italia.
L'azienda sta poi sperimentando il Quick trenching, una tecnologia
brevettata per lo scavo e la posa di tubazioni a basso impatto
ambientale. "Stiamo anche proponendo i cavi ottici a microguaina - ha
spiegato Alfredo Fagotti, direttore marketing dell'azienda - e
abbiamo ingegnerizzato dei sistemi per adattare tali cavi alla posa
in tubazioni dismesse".
"Raffineremo - ha proseguito Fagotti - e insisteremo sull'offerta
Vads, Value Added Design Services, che si propone di realizzare
servizi ritagliati sulle esigenze di ciascun cliente, sia che si
tratti di gestori nazionali sia di piccole municipalizzate, partendo
dalla progettazione e attraversando il project management per
arrivare alla logistica e all'installazione".
A breve Alpitel renderà disponibili i Lan telefoni e la versione 5 di
Visionael, software di monitoraggio, gestione e manutenzione delle
reti, che presenterà nuove funzioni tra cui l'aggiornamento
automatico delle librerie e degli apparati via Web.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome