Alias Paghe entra nell’orbita di Esa Software

Con questa acquisizione la società completa la propria strategia nell’area delle risorse umane e porta a casa Omnia e Time Card, prodotti di punta di Alias Paghe

Con l'acquisizione di Aliaspaghe, Esa Software ha completato la propria strategia nell'area delle risorse umane. "Questa operazione - ha affermato Antonello Morina, presidente della società riminese - ci offre un'ulteriore e importante arma per competere nel mercato delle risorse umane. Per noi, l'acquisizione si traduce nell'espansione della nostra fascia di utenza attraverso un consolidamento della strategia dell'one-stop-shop mirata all'obiettivo di diventare un punto di riferimento nel mercato delle risorse umane".


Più in dettaglio, frutto dell'acquisizione sono i prodotti Omnia e Time Card, i due cavalli di battaglia di Alias Paghe. Omnia, lo ricordiamo, è la soluzione per l'elaborazione di paghe e contributi destinata ai consulenti del lavoro e alle aziende di qualsiasi dimensione. Time Card è, invece, l'applicativo progettato per la gestione del rilevamento delle presenze e che consente di pianificare un'ottimizzazione dei tempi di lavoro.


Nativi Windows Nt e 2000 e scalabili, entrambi i prodotti saranno resi disponibili anche in modalità Asp e potranno avvalersi di un aggiornamento Banca Dati Contrattuale. Omnia e Time Card hanno un collegamento diretto a Ms Office 2000 e quindi sono perfettamente integrabili con le soluzioni è. I due applicativi, che sono già disponibili in modalità on-line, recheranno il marchio Aliaspaghe.Esa, che poi è il nome della nuova società del Gruppo dedicata alla gestione delle risorse umane.

Morina ha colto l'occasione dell'annuncio dell'acquisizione di Alias Paghe per anticipare alcune attività del prossimo anno. A seguito di un accordo con Artigianinet, il portale italiano dedicato alle aziende artigiane, dal prossimo anno Esa Software offrirà agli associati a tale portale le soluzioni appartenenti al mondo di è in modalità Asp. Il 2002 vedrà Esa attiva anche nel mercato dell'e-learning con nuove iniziative e un nuovo prodotto.


Due parole sui bilanci. Il volume d'affari del Gruppo Esa è passato da circa 50 miliardi di lire totalizzati nel 2000 a circa 65 miliardi di lire nel 2001, con un incremento del 30 per cento. L'analisi dell'Ebit riporta un trend di crescita pari al 220%, con circa 3,1 miliardi di lire nel 2000 e 10 miliardi di lire nel 2001.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here