Al via le agevolazioni per la registrazione di marchi comunitari e internazionali

Dal 4 settembre le imprese potranno inoltrare le domande volte a usufruire dei contributi per la registrazione di marchi comunitari presso UAMI o presso OMPI per quelli internazionali.

Dal 4 settembre 2012 le imprese che intendono usufruire
delle agevolazioni per la registrazione di marchi comunitari e
internazionali
possono inoltrare le loro domande per il bando "Marchi
+
". Tale bando, lo ricordiamo, è l'iniziativa con cui la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione –
UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere vogliono
supportare le micro, piccole e medie imprese nella tutela dei
marchi all’estero attraverso alcune misure agevolative, che mirano a sostenere
la capacità innovativa e competitiva

Il programma, in favore del quale è destinato un finanziamento complessivo di 4.500.000 euro, prevede due linee di
intervento:

Misura A): Agevolazioni per favorire la registrazione
di marchi comunitari
presso UAMI (Ufficio per l’Armonizzazione nel
Mercato Interno) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;

Misura B): Agevolazioni per favorire la registrazione
di marchi internazionali
presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale)
attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

L’importo dell’agevolazione può variare per ciascuna domanda di marchio
depositata  da 4.000 a 6.000 euro a copertura
dell’80% o del 90% delle spese ammissibili sostenute in funzione dei Paesi designati
per la registrazione. Un'impresa può presentare anche più domande di
registrazione di marchi, ma  in questo caso agevolazioni non potranno
superare i 15.000 euro per impresa.

La versione integrale del bando e la relativa documentazione per la
presentazione delle domande sono disponibili sui siti del Ministero delleo Svilluppo Economico, della Diezione generale per la lotta alla contraffazione e di Unioncamere.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here